Condividi

Borse di studio per gli studenti dei licei “Chelli” offerte dalla Fondazione Fiorilli

Borse di studio per gli studenti dei licei “Chelli” offerte dalla Fondazione Fiorilli

Venerdì 29 maggio la cerimonia di premiazione dei vincitori e l'assegnazione di mini-borse a tre allievi meritevoli della scuola di musica "Chelli"

 

Un pomeriggio di festa quello che attende, venerdì 29 maggio, studenti e insegnanti dei licei classico e scientifico paritari “Chelli” insieme agli allievi e docenti della scuola di musica “Chelli”. La sala San Paolo del seminario vescovile (via Ferrucci 11) ospiterà, infatti, la cerimonia di consegna di due borse di studio del valore di 1200 euro ciascuna a studenti meritevoli dei licei “Chelli, che hanno partecipato al bando di concorso indetto dalla Fondazione Chelli.

 

Le borse di studio sono state offerte dalla Fondazione Clemente ed Elisabetta Fiorilli, in memoria di Elisabetta, dipendente Inpdap e sindacalista Cisl funzione pubblica, prematuramente scomparsa. Elisabetta, oltre ad essere una persona molto apprezzata per la sua intelligenza e le sue doti umane, era stata una brillante liceale. Proprio la passione per lo studio da lei manifestata in vita, ha spinto l’omonima Fondazione a lei dedicata ad offrire le due borse di studio il cui valore sarà erogato sotto forma di riduzione della retta per la frequenza dell’anno scolastico 2015-2016.  La Fondazione Fiorilli ha, inoltre, messo a disposizione 500 euro per la scuola di musica Chelli, parte dei quali saranno assegnati come mini borse di studio a tre allievi meritevoli, e parte verranno impiegati per le attività didattiche della scuola.

 

Gli studenti dei licei Chelli il 21 maggio scorso si sono cimentati in una prova scritta. E’ stato chiesto loro di stendere un elaborato sotto forma di articolo di giornale su una traccia che proponeva una riflessione sulla complessità del presente e su quanto per un giovane raggiungere le proprie mete possa essere più facile se sa essere “cooperativamente competitivo”, se, cioè, riesce ad analizzare la realtà senza fermarsi all’apparenza di ciò che vede, ma andando oltre ed esercitando il proprio pensiero critico. Una commissione istituita ad hoc ha valutato tutti gli elaborati individuandone i due migliori (uno per il biennio e uno per il triennio), i cui autori si vedranno assegnare la borsa di studio.

 

Il momento di festa al Chelli si aprirà alle 17.30 con un pomeriggio musicale alla memoria di Elisabetta Fiorilli, offerto dagli allievi della scuola di musica. Si esibiranno i bambini del giocomusica e gli allievi dei corsi strumentali di chitarra, violino, batteria, pianoforte e di canto.

Alle 18.30 la cerimonia di consegna delle tre mini-borse di studio agli allievi della scuola di musica e delle due borse agli studenti del liceo “Chelli”.

Scarica il programma del pomeriggio musicale