Condividi

La lettera del vescovo ai turisti che trascorrono le vacanze in Maremma

La lettera del vescovo ai turisti che trascorrono le vacanze in Maremma

Stampata in 10mila copie, ha i colori delle 5 vie verso il Convegno ecclesiale di Firenze e contiene gli orari delle Messe lungo la costa

E’ una tradizione che si rinnova ormai da molti anni, quella della lettera di saluto ai turisti da parte del vescovo.  Una tradizione che vuole testimoniare l’attenzione e la cura che la Chiesa di Grosseto desidera mostrare verso tutti coloro che scelgono di trascorrere un periodo di riposo e di ferie nelle località del nostro territorio, affinché accanto al necessario riposo fisico, possano trovare anche l’occasione e lo spazio per la cura della propria interiorità, trovando il tempo per la preghiera, una buona lettura, la riflessione, il discernimento, aiutati in questo anche dai sacerdoti delle parrocchie.

Quest’anno il saluto del vescovo ha una veste rinnovata e inedita. A forma di busta da lettere, riprendere i colori delle cinque vie (uscire, abitare, annunciare, educare trasfigurare) verso il Convegno ecclesiale di Firenze in programma dal 9 al 13 novembre prossimi. Una veste colorata, dunque, festosa e gioiosa.

All’interno la lettera col messaggio di saluto del vescovo Rodolfo, che punta essenzialmente su due spunti: la famiglia e l’uomo, legati al cammino che la Chiesa sta compiendo verso il Sinodo sulla famiglia (ad ottobre) e, appunto, il Convegno della Chiesa italiana a Firenze, incentrato sul tema: “In Gesù Cristo il nuovo umanesimo”.

Nell’ultima facciata sono riportati orari e luoghi delle Messe feriali, prefestive e festive dei mesi di luglio ed agosto delle parrocchie della costa: Castiglione della Pescaia, Marina di Grosseto, Punta Ala, Scarlino, Alberese e Rispescia e l’indirizzo del sito diocesano e della pagina facebook, dove poter seguire le proposte e le iniziative della Chiesa di Grosseto rivolte anche ai turisti.

Stampata in 10mila copie, la lettera può essere reperita nelle parrocchie della costa, nella Cattedrale di San Lorenzo e nelle parrocchie della città e, grazie alla collaborazione diffusa, anche negli info point turistici, nei musei, al parco della Maremma e al parco minerario di Gavorrano e in numerose strutture alberghiere dei Comuni turistici che ricadono entro i confini della diocesi di Grosseto.

Una distribuzione il più possibile capillare per contribuire all’accoglienza di chi sceglie la Maremma come luogo di vacanza. La lettera può essere tenuta dentro la borsa o il portafogli ed essere uno strumento utile per avere continuamente a disposizione gli orari delle liturgie.

Scarica qui la lettera del vescovo ai turisti con l’orario delle SS.Messe nelle parrocchie della costa