Condividi

La benedizione del vescovo Rodolfo sui 10 studenti dei Licei Chelli partiti per il Cammino di Santiago

La benedizione del vescovo Rodolfo sui 10 studenti dei Licei Chelli partiti per il Cammino di Santiago

Momento di preghiera martedì sera nella cappella del Seminario

“Pellegrino, non sei su una strada: la strada la fai camminando”. E’ con questa massima popolare consegnata dal vescovo Rodolfo, che i 10 studenti dei Licei Chelli sono partiti questa mattina all’alba alla volta di Oviedo, da dove inizieranno il loro Camino verso il santuario di Santiago de Compostela.

Un pellegrinaggio a piedi di dieci giorni lunga la tratta antica che attraversa le Asturie condurrà i ragazzi, don Pier Mosetti e altri due accompagnatori verso Santiago, dove arriveranno il 13 settembre.

La sera di martedì 1 settembre, nella cappella del Seminario, i giovani si sono riuniti insieme ai genitori, ad alcuni insegnanti e al vescovo per un momento di preghiera e la benedizione sul loro cammino.

Mons. Cetoloni ha invitato gli studenti a vivere in profondità questa esperienza di fatica fisica, di scoperta, di conoscenza di se stessi, di contatto con la natura e ad essere un esempio per quanti incontreranno lungo la strada, per tornare a casa “fortificati e animati dal desiderio di ‘attaccare’ agli altri amici, come una ‘malattia’ buona, quanto di bello avrete scoperto”.

Una breve lettura di un passo delle Scritture, alcune invocazioni, l’aspersione con l’acqua benedetta e la consegna del libretto che accompagnerà, nella riflessione e nella preghiera, ciascuno dei giorni di cammino, hanno concluso il momento di preghiera.