Condividi

L’Agesci celebra il “Thinking day” con una giornata sulla Mura

L’Agesci celebra il “Thinking day” con una giornata sulla Mura

130 scout ripuliranno il monumento centrale della città. Alle 18 Messa nella cripta della Basilica del Sacro Cuore

Una giornata all’aria aperta per stare a contatto con la natura, riscoprendo alcuni luoghi della città. E’ così che il gruppo scout Agesci (Associazione guide e scout cattolici italiani) vivranno, domenica 21 febbraio, il “Thinking day”, ovvero la Giornata del Pensiero, che ogni anno lo Scoutismo a livello internazionale celebra in occasione dell’anniversario della nascita del fondatore, lord Robert Baden Powell (22 febbraio 1857) e della moglie Olave (22 febbraio 1889).

“L’esperienza dello scoutismo – raccontano dall’Agesci – consiste in avventure che accompagnano le nostre vite nel processo di relazione con il mondo che ci circonda e con le persone che incontriamo. Per la Giornata del pensieri l’Agesci invita gli scout a celebrare tutte quelle relazioni significative che rendono migliori le nostre vite, che riguardino persone a noi care, luoghi di cui ci occupiamo, o anche uno scout o una guida amici dall’altra parte del mondo. L’Agesci di Grosseto ha deciso di connettersi con la natura vivendo una giornata all’insegna della riscoperta e della pulizia dei bastioni della Mura medicee”.

Domenica 21 febbraio, dunque, dalle 10 alle 17, uno squadrone di circa 130 scout, adulti e bambini dagli 8 anni, “invaderà” le Mura per ripulirle e per giocare all’insegna del tema della raccolta differenziata. La giornata si concluderà con la Messa alle 18 nella cripta della Basilica del Sacro Cuore. Concelebreranno p. Giorgio Stefano Bontempi e don Roberto Nelli, parroci delle comunità del Sacro Cuore e dell’Addolorata, dove è presente il gruppo Agesci Grosseto 1.