Condividi

Una mostra, un libro e un fumetto sulla figura del venerabile p. Giovanni da San Guglielmo

Una mostra, un libro e un fumetto sulla figura del venerabile p. Giovanni da San Guglielmo

Frutto del lavoro della parrocchia di Batignano e della Diocesi e del sostegno finanziario della Pro loco del paese, la mostra in 11 panelli illustra vita e spiritualità del religioso

In occasione del pellegrinaggio diocesano Nomadelfia-Batignano e dell’apertura della Porta Santa nella chiesa parrocchiale di San Martino, in programma sabato 16 aprile con partenza a Nomadelfia alle ore 15,  è stata realizzata una Mostra itinerante sulla figura del venerabile p. Giovanni Nicolucci da San Guglielmo, apostolo della Maremma, che, come dice il vescovo Rodolfo “risponde all’invito del Papa a valorizzare i testimoni di fede e di misericordia presenti nei territori e riaffermare il valore universale della santità, a cui ogni battezzato è chiamato”.

La mostra è stata allestita dalla Parrocchia di Batignano grazie al sostegno finanziario della Pro loco e attualmente è visitabile nella cappella di San Giuseppe.

Curatore il parroco don Pier Mosetti con la collaborazione di Chiara Lucifero, Emiliano Eusepi, Daniele Bai, Alberto Ragosta. I testi dei pannelli, nei quali sono narrati la vita e la spiritualità del venerabile, sono tratti da “Un roveto ardente”, libro scritto da p. Ignazio Barbagallo; le foto sono di Marco Caruso e Arcangelo Alessandri. Il progetto grafico è della Edizioni Medicea di Firenze.

Con questa mostra il desiderio è far conoscere la persona di p. Giovanni Nicolucci da san Guglielmo quale testimone autentico e incisivo della Misericordia nel nostro territorio, affinché il suo esempio di virtù ravvivi in tutti la fede e il desiderio di una vita cristiana autentica e attragga a Gesù vero volto della Misericordia.
Il venerabile Padre Giovanni fu, infatti, in tutta la sua vita, un uomo profondamente innamorato di Dio. Sorgente di tanto amore era l’unione con il Signore, ricercata nel silenzio della vita eremitica mediante la preghiera, la contemplazione, il distacco dai beni materiali e dalle passioni carnali, attraverso una vita di penitenza.
L’amore per Dio si trasformava in una perfetta carità, che lo rendeva attento alle necessità del prossimo, sia materiali che spirituali. Infatti, benché ricercasse la solitudine della vita eremitica, questa non gli precluse un’intensa attività apostolica dove la predicazione, l’attenzione verso i bisognosi e la conversione delle anime erano il centro.

La Mostra

Testimone della Misericordia
P. Giovanni Nicolucci da San Guglielmo, apostolo della Maremma

Realizzata dalla Parrocchia di S. Martino a Batignano con il patrocinio della Diocesi di Grosseto ed il contributo della Pro Loco di Batignano sarà itinerante nelle parrocchie, associazioni, scuole e quanti desidereranno farne richiesta come occasione per vivere l’anno giubilare e attraverso la testimonianza di vita del venerabile p. Giovanni, essere attirati a Gesù vero volto della Misericordia.

E’ composta da 11 pannelli in forex: nei primi 5 sono narrati i momenti salienti della vita e della sua predicazione, attraverso aneddoti e citazioni tratte dalla biografa del Venerabile P. Giovanni di P. Ignazio Barbagallo, OAD. Dal sesto all’ottavo pannello, invece, vengono descritti i tratti fondamentali della sua spiritualità e il culto che dopo la morte è nato intorno alla sua persona, mentre l’ultimo pannello presenta una sintesi dell’opuscolo sui “XV gradi dell’umiltà” di qui egli è l’autore.

Durante la mostra saranno esposte alcune reliquie del Venerabile ad oggi conservate in Cattedrale e nella chiesa di San Martino a Batignano.

Opuscolo

A corredo della mostra un opuscolo, con una breve biografia e tre gradi dell’umiltà in forma integrale, che il visitatore potrà portare con sé come spunto di preghiera e riflessione.

Libretto

Per chi fosse interessato ad una opera più completa, la diocesi di Grosseto ha realizzato un libretto di 32 pagine dal titolo “Lucerna ardente e luminosa. P. Giovanni Nicolucci da San Guglielmo, apostolo della Maremma”, con immagini a colori, la biografia a cura di Alberto Ragosta e la versione integrale dell’opuscolo su “La scala dei XV gradi dell’umiltà”. Il libro sarà fornito insieme alla mostra e disponibile su richiesta per chi lo desiderasse presso le parrocchie di Roselle e Batignano.

Fumetto

Per non dimenticare i bambini, che del Volto della Misericordia sono discepoli privilegiati, è in corso di pubblicazione una storia a fumetti “I Tori del Franci” realizzato da Stefano Argyrou su una delle vicende più note della vita del Venerabile.
Per richiedere la mostra, il materiale e informazioni:
Don Pier Mosetti: p.mosetti@fondazionechelli.org
Don Marius Balint: balintmarius@yahoo.it

Galleria