Condividi

Misericordia, giustizia e relazioni internazionali: a colloquio con Maurizio Oliviero e Franco Vaccari

Misericordia, giustizia e relazioni internazionali: a colloquio con Maurizio Oliviero e Franco Vaccari

Sabato 18 giugno alle 17.30 nella sala Friuli terza tappa del percorso Caritas "Sentieri di giustizia nell'anno della misericordia"

Si parlerà di “Giustizia nel quadro delle relazioni internazionali”, sabato 18 giugno alle 17.30 nella sala Friuli della parrocchia San Francesco (piazza San Francesco), a Grosseto, nell’ambito del ciclo “Sentieri di giustizia nell’anno della misericordia”.

Si tratta della terza tappa del percorso proposto da Caritas nell’Anno giubilare per promuovere una riflessione a più voci sul tema della giustizia, declinato in più ambiti.

Ad affrontare il tema della giustizia nel quadro internazionale saranno Maurizio Oliviero e Franco Vaccari.

Oliviero, ordinario di diritto pubblico comparato presso l’Università degli studi di Perugia, svolge attività di docenza in tema di Institutional building in Medioriente presso il Centro Alti Studi per la Difesa del Ministero della Difesa e l’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze. Dal 2007 ha attivato il primo corso, in Italia, di diritto musulmano e dei Paesi arabi presso l’Università degli Studi di Macerata e dal 2012 è affidatario del corso di Costituzioni e diritti fondamentali nei sistemi arabo-islamici presso la Seconda Università degli studi di Napoli.

Franco Vaccari, aretino, psicologo e insegnante di psicologia, è direttore del Laboratorio di Psicologia dell’Istituto “Vittoria Colonna” di Arezzo, centro di ricerca e di azioni innovative in ambito educativo. Ha fondato Rondine Cittadella della Pace, una realtà che accoglie giovani studenti provenienti da Paesi in conflitto tra loro, per aiutarli a formarli alla cultura del dialogo, dell’incontro e della pace.

L’incontro sarà l’occasione per riflettere con i due ospiti sul rapporto tra giustizia e misericordia anche alla luce del contesto europeo e mondiale, al fenomeno migratorio, ai conflitti in tante parti del globo.