Condividi

Il vescovo Rodolfo in visita al vivaio di Principina distrutto dall’incendio

Il vescovo Rodolfo in visita al vivaio di Principina distrutto dall’incendio

Mons. Cetoloni ha portato la solidarietà della Chiesa di Grosseto alla famiglia Teresini e ha donato loro la medaglia con l'effigie di san Lorenzo e della Madonna delle Grazie

Il vescovo Rodolfo nel tardo pomeriggio di oggi, accompagnato dal parroco di Principina Terra don Vincenzo Repici, si è recato al vivaio della famiglia Teresini, duramente colpito dall’incendio di sabato scorso.

Una visita, quella di mons. Cetoloni, per portare la sua personale solidarietà e quella di tutta la Diocesi a questa famiglia di imprenditori che si trovano a dover fronteggiare una situazione particolarmente difficile.

Il Vescovo ha donato la medaglia che riporta, su un lato, l’immagine di san Lorenzo e sull’altro quella della Madonna delle Grazie, patroni della Diocesi, per porre sotto la loro protezione la famiglia Teresini, la loro attività e il loro duro lavoro per ripartire dopo questo doloroso momento.

“Vedere la forza di volontà di gente abituata a lavorare sodo e con impegno mi ha profondamente edificato – commenta il Vescovo – Ho sentito il desiderio di recarmi da loro per portare un segno di amicizia, di conforto e di solidarietà e per incoraggiarli a non mollare. Ho visto con quanto amore questa famiglia da oltre trent’anni porta avanti il vivaio e quanta solidarietà spontanea li sta circondando. E’ bello, perché nei momenti difficili la speranza la si alimenta anche non sentendosi dimenticati o lasciati soli. Affido a san Lorenzo, che in questi giorni festeggiamo come nostro patrono, il lavoro di questa famiglia e di tutti coloro che si sono adoperati ancora una volta per domare l’incendio e salvare il più possibile l’ambiente naturale che ci circonda. Grazie a tutti”.