Condividi

Due pullman da Grosseto per la canonizzazione di Madre Teresa. Alla parrocchia a lei intitolata tante iniziative a settembre

Due pullman da Grosseto per la canonizzazione di Madre Teresa. Alla parrocchia a lei intitolata tante iniziative a settembre

Dal 2 settembre la novena; il 9 la presentazione del nuovo libro di don Angelo Portale "La matita indelebile"; l'11 la comunità accoglierà le missionarie della carità

Ci sarà anche una nutrita delegazione della diocesi di Grosseto, guidata dal vescovo Rodolfo, domenica 4 settembre in piazza san Pietro per la cerimonia di canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta. Saranno due, infatti, i pullman che muoveranno alla volta di Roma per prendere parte alla Messa presieduta da Papa Francesco e concelebrata da numerosi cardinali e vescovi, tra cui mons. Cetoloni, oltre a tantissimi sacerdoti.

I due pullman raccoglieranno fedeli delle parrocchie Beata Teresa e della Santa Famiglia, col suo gruppo giovani che a giugno ha portato in scena, sul sagrato della cattedrale di Grosseto, il musical dedicato alla vita della “piccola matita di Dio”.

La partenza è prevista per le 3.45 del mattino di domenica; il rientro nel tardo pomeriggio.

Nell’occasione, sarà portata a Roma la pietra, frammento dell’antica Cattedrale di Roselle, che fu consegnata a ciascuna parrocchia della Diocesi nell’Anno della fede, perché sia benedetta. La pietra verrà incastonata all’interno della nuova chiesa parrocchiale del quartiere Cittadella, in corso di costruzione, e sarà un piccolo segno di questo legame di fede e di testimonianza che la comunità intitolata a Madre Teresa desidera custodire e far germogliare.

“Partecipiamo con gioia e con fede, assieme al nostro Vescovo, alla canonizzazione di Madre Teresa – commenta il parroco della comunità della Cittadella, don Angelo PortaleUn momento non scontato, ma atteso col cuore da quanti, in tutto il mondo, attendevano il riconoscimento ufficiale della santità di questa donna straordinaria, che ci ha mostrato concretamente cos’è l’amore che Gesù ci insegna a vivere”.

Nel frattempo, altri eventi caratterizzeranno questo mese di settembre nella parrocchia Beata Teresa.

Venerdì 2 avrà inizio la novena di preparazione alla festa: tutte le sere alle 18, nella chiesa parrocchiale, un tempo di preghiera davanti alle reliquie della santa – una ciocca dei suoi capelli – che la parrocchia custodisce con grande premura e devozione.

Lunedì 5, alle 21, processione per le vie del quartiere.

Venerdì 9, poi, sempre alle 21, don Angelo Portale presenterà il suo ultimo libro: “La matita indelebile. Il perché del mondo è scritto nella vita di chi ama” (20 euro il costo). Il libro è dedicato alla vita di Madre Teresa, scritto con un linguaggio semplice e accessibile, ricco di aneddoti, preghiere e riflessioni dell’autore sulla santa. Quanto ricavato dalla vendita sarà interamente destinato alla costruzione della nuova chiesa parrocchiale.

Infine domenica 11 settembre la parrocchia accoglierà le suore missionarie della carità, l’ordine fondato da Madre Teresa, che alle 17 guideranno la preghiera del Rosario davanti al Santissimo Sacramento e offriranno la loro testimonianza di vita evangelica.