Condividi

Il cardinale Comastri apre la “Settimana della Bellezza”, sabato 15 ottobre in Cattedrale

Il cardinale Comastri apre la “Settimana della Bellezza”, sabato 15 ottobre in Cattedrale

Il vicario del Papa per la Città del Vaticano alle 16 offrirà la sua testimonianza su Madre Teresa, alle 18 presiederà la Messa prefestiva

“Il 10 dicembre 1979 Madre Teresa ricevette il Nobel per la pace. Il giorno prima il re di Norvegia Olav V volle andare ad incontrarla. Trovatosi davanti a Madre Teresa disse: “Madre, io dentro di me ho un’incertezza”. “Quale?”, chiese la Madre. “Non so se domani è opportuno che io venga alla festa del Nobel”. Madre Teresa chiese: “Ma perché?” Il re rispose: “Perché vorrei che al centro della festa ci fosse soltanto lei”. Madre Teresa allora con la semplicità, ma anche con la schiettezza che la contraddistingueva rispose: “Maestà, al centro non ci sono io e, mi scusi, ma non c’è neanche lei; al centro c’è il Signore! E quanto alla festa, mi permetto di farle un’osservazione: la vera festa non è quella del Nobel, ma quella che prepara il Signore e la prepara per tutti, però mi scusi se mi permetto di ricordarlo: il biglietto d’ingresso è uguale per tutti ed è la carità”.

E’ l’aneddoto che il cardinale Angelo Comastri, vicario del Papa per la Città del Vaticano e arciprete della Basilica di san Pietro, ha raccontato ai fedeli della diocesi di Grosseto che il 21 settembre scorso si sono recati pellegrini alla Porta Santa. Un aneddoto con una promessa: “E’ un anticipo di quel che vi racconterò a Grosseto il prossimo 15 ottobre”.

E sabato 15 ottobre il cardinale, originario di Sorano, sarà nella Cattedrale di san Lorenzo, alle ore 16, per aprire ufficialmente la “Settimana della Bellezza”, l’ evento culturale e di fede che la Diocesi offre a tutti, fino al 24 ottobre, in vari luoghi del capoluogo. La manifestazione è realizzata in collaborazione con Avvenire e “Luoghi dell’Infinito”, la rivista di cui è coordinatore il grossetano Giovanni Gazzaneo, la Fondazione Crocevia e la coorganizzazione del Comune.

Quella del cardinale Comastri non sarà una conferenza, ma una testimonianza, la testimonianza dell’amicizia intessuta con Madre Teresa di Calcutta, da lui conosciuta molti anni fa quando era parroco a Porto Santo Stefano. Un’amicizia solidificata dalla comune fede in Cristo e nell’appartenenza alla Chiesa. Il prelato è autore di un libro intitolato “Ho conosciuto una santa”. E proprio questo sarà l’argomento che svilupperà nell’incontro di sabato 15 ottobre.

Alle 18 il cardinale presiederà la Messa prefestiva in Duomo, trasmessa in diretta televisiva su Tv9 (canale 16 del digitale terrestre).