Condividi

Alla “Settimana della Bellezza” omaggio a Maria “madre di misericordia” con l’Orlando di Lasso Ensemble

Alla “Settimana della Bellezza” omaggio a Maria “madre di misericordia” con l’Orlando di Lasso Ensemble

Il concerto del coro diretto dal maestro Gateano Schipani in programma lunedì 17 ottobre ore 21 nella chiesa della Misericordia

Sarà la musica sacra la trama attraverso cui narrare la misericordia, nel terzo giorno della “Settimana della Bellezza”, l’evento di cultura e fede promosso dalla diocesi di Grosseto con Avvenire, Luoghi dell’Infinito, la Fondazione Crocevia e la coorganizzazione del Comune.

Lunedì 17 ottobre nella chiesa della Misericordia (piazza martiri d’Istia, centro storico di Grosseto) alle ore 21, l’Orlando di Lasso Ensemble, diretta dal maestro Gaetano Schipani, offre un concerto con l’esecuzione di capolavori classici del repertorio monodico e polifonico come omaggio a Maria.

Tema della serata sarà, infatti, “Salve regina, madre di misericordia”. Il concerto si aprirà con l’esecuzione di due brani di Gregoria: Ave Maria e Salve Regina in tono solenne. Si passerà poi alle partiture rinascimentali di Palestrina e Victoria eseguite a parti reali e col coro al completo per gli ultimi quattro brani, terminando col famoso inno della misericordia di Inwood.
I canti mariani diventano, così, il filo conduttore con cui poter confrontare la bellezza nel canto come forma di preghiera nelle composizioni dei maestri di tutti i tempi.

La Orlando di Lasso Ensemble è una formazione solistico-vocale composta da allievi e cantanti e si propone di diffondere composizioni musicali ricercate, oltre alla esecuzione di brani del repertorio classico e contemporaneo in stile severo. Nata nel 2000, l’Ensemble ha realizzato numerosi concerti in tutta Italia, vantando anche registrazioni discografiche di musica contemporanea in stile gregoriano e rinascimentale del maestro Federico Bonetti Amendola per Rai Trade. L’Ensemble è diretta dal maestro Gateano Schipani, polistrumentista e cantante specializzato in musica antica. Diplomatosi e perfezionatosi in clarinetto al conservatorio Santa Cecilia di Roma col compianto Palmiero Giannetti, si esibisce in Italia, Europa e Stati Uniti.