Condividi

150 anni di Azione Cattolica: il 30 aprile a Roma da papa Francesco

150 anni di Azione Cattolica: il 30 aprile a Roma da papa Francesco

L'Ac diocesana invita a partecipare all'evento anche a coloro che non sono soci. Ecco come e dove prenotarsi

Sarà l’incontro con papa Francesco in piazza san Pietro ha segnare ufficialmente l’inizio delle celebrazioni per i 150 anni di fondazione dell’Azione Cattolica italiana.

L’incontro col Papa è in programma domenica 30 aprile e da Grosseto, l’associazione diocesana organizza la partecipazione di quanti vorranno aderire a questo momento di festa e di fede.

“L’incontro – spiega il presidente diocesano di Ac, Marco Rossinon è rivolto esclusivamente agli aderenti all’associazione, ma alla Chiesa intera a cui, in questi 150 anni, l’Azione Cattolica è stata fedele contribuendo, con lo stile che gli è proprio fatto di azione, preghiera e sacrificio, al suo cammino e formando generazioni di uomini e donne che anche adesso servono le nostre parrocchie e comunità. L’invito in piazza san Pietro – prosegue Rossi – è, dunque, aperto a tutti coloro che si riconoscono in questa storia e vogliano gioire con e per un’esperienza che è stata ed ancora si dimostra importante nel cammino della Chiesa italiana”.

Il viaggio sarà in treno. Il ritrovo alla stazione ferroviaria di Grosseto è alle 3.50 del mattino, mentre la partenza sarà col Regionale delle 3.57. L’arrivo alla stazione di Roma san Pietro è previsto alle 6.25, poi il trasferimento in piazza, dove alle 9.30 inizieranno al serie di testimonianze “Azione Cattolica Italiana ieri, oggi, domani”. Alle 11 il grande abbraccio con papa Francesco fino alle 12.30.

Il pranzo sarà al sacco. Il rientro a Grosseto è previsto nel pomeriggio col treno delle 14.32 sempre da Roma san Pietro.

La quota di partecipazione è di 38 euro. Le iscrizioni vengono raccolte fino al 31 marzo dai presidenti parrocchiali (contatti: ac.grosseto@gmail.com) oppure alla libreria Paoline (0564 412725). Al momento dell’iscrizione è richiesto il versamento di 10 euro di caparra; il saldo entro il 10 aprile