Condividi

Alla parrocchia del Cottolengo una settimana di festeggiamenti per il patrono

Alla parrocchia del Cottolengo una settimana di festeggiamenti per il patrono

Dal 23 aprile al 1 maggio iniziative per bambini, adulti, ragazzi, famiglie e un'attenzione particolare alla carità

La Parrocchia del Cottolengo si prepara a vivere una settimana di festa nella memoria del proprio patrono san Giuseppe Benedetto Cottolengo, la cui festa liturgica si celebra il 30 aprile.
Una figura modernissima e straordinaria, quella del Cottolengo, che rappresenta uno dei tanti segni di carità germogliati all’interno della Chiesa.

Domenica 23 aprile la festa si aprirà con la presenza di un sacerdote cottolenghino proveniente da Pisa, che offrirà la sua testimonianza alle Messe della mattina, nel contesto di una giornata che sarà dedicata alla carità. Alle 19 è in programma una cena in parrocchia aperta alle famiglie del centro di ascolto parrocchiale
assieme ai componenti del consiglio pastorale.

Giovedì 27 aprile sarà una giornata per i ragazzi. Alle 18.30, nel salone parrocchiale, sarà messo in scena il musical «Il mio angelo custode» a cura del Movimento Apostolico.

Venerdì 28 aprile i protagonisti saranno i bambini. Alle 15 sarà celebrata la Messa con i piccoli della scuola dell’infanzia parrocchiale e coi loro genitori. Al termine, nel rinnovato giardino della scuola, sarà allestita una merenda aperta alle famiglie che nel corso dell’anno hanno battezzato i loro figli.

Sabato 29 aprile sarà la giornata della comunità. Dalle 15 alle 18.30 saranno allestiti il mercatino e la fiera del patrono. Saranno presenti i ragazzi del Tappeto di Iqbal, realtà che opera nel quartiere Barra di Napoli tra i bambini e i ragazzi. Saranno loro ad offrire giochi e animazione assieme ai giovani dell’Azione Cattolica parrocchiale. Sempre il Tappeto di Iqbal, alle 21, offrirà uno spettacolo di clown.

Domenica 30 aprile, festa del Cottolengo, oltre 70 ragazzi riceveranno, dal Vescovo, il sacramento della Cresima: un turno alle 11, un altro turno alle 17.30.

Infine il 1 maggio sarà la Giornata dell’oratorio: dalle 16 pomeriggio di canti del maggio e merenda a cura del Masci parrocchiale.