Condividi

Gli studenti vincitori della 30esima edizione del concorso del Serra Club

Gli studenti vincitori della 30esima edizione del concorso del Serra Club

Il video della IV elementare della scuola di Nomadelfia primo classificato nazionale per le primarie; terzo posto nazionale per Michael Bianchini per le scuole superiori

Sono gli studenti della IV elementare della scuola familiare di Nomadelfia, Francesco Fanciulletti, studente della scuola media Pascoli, e Stefano Parisi, dell’Isis Fossombroni-liceo scientifico delle scienze applicate, i vincitori del 30esimo concorso del Serra Club di Grosseto. Sono loro ad essersi classificati primi fra i 340 studenti del territorio che hanno partecipato, coi loro docenti, al concorso che quest’anno aveva come traccia la cura della “casa comune” secondo i suggerimenti e le indicazioni forniti da papa Francesco nell’enciclica “Laudati si”.

Tra gli studenti della scuola media si sono classificati secondi, a pari merito, Bianca Nistor della Pascoli e Sofia Rasi, Stella Cichero, Federica Maselli, Matilde Del Pionta e Daria Mirolli della scuola Orsino Orsini di Castiglione della Pescaia. Al terzo posto Natalia Domka, Giulia Caracino e Francesca Tiezzi della scuola Pascoli. Tra gli studenti delle superiori secondo posto per Michael Bianchini del liceo delle scienze umane della scuola familiare di Nomadelfia ed Elena Giomi dell’Isis “Leopoldo II di Lorena.

Le premiazioni si sono tenute venerdì pomeriggio nella sala san Paolo del Seminario diocesano di Grosseto, alla presenza del vescovo Rodolfo, dell’assistente del Serra club, don Gian Paolo Marchetti; del presidente territoriale Rinaldo Vercelli; di Rosaria Cacciabovi, governatore del distretto 171 di Serra International; di Ernesto de Cesaris, tesoriere del Serra club di Grosseto e responsabile nazionale della commissione Cultura e premi di Serra International; di insegnanti e genitori.

Nello specifico, gli alunni delle scuole primarie e medie si sono misurati sulla traccia: “Cura della casa comune. Accogliere, ascoltare, accompagnare. Fai tue queste proposte di vita, alla luce dell’invito di papa Francesco”, mentre per i ragazzi della scuola superiore la traccia era tratta da uno specifico passaggio dall’enciclica del Papa: «”Un’ecologia integrale è fatta anche di semplici gesti quotidiani, nei quali spezziamo la logica della violenza, dello sfruttamento, dell’egoismo. Viceversa, il mondo del consumismo esasperato è, al tempo stesso, il mondo del maltrattamento della vita in ogni sua forma”. (Laudato sii, 230). Quale pensi che sia il tuo ruolo nella costruzione della “casa comune” evocata dall’Enciclica di papa Francesco?».

I premiati riceveranno buoni acquisto in libri da spendere alla libreria Paoline di Grosseto.

Attestati di partecipazione sono stati consegnati a tutti gli studenti partecipanti.

Le soddisfazioni per gli studenti grossetani non sono finite, perchè Ernesto de Cesaris, in qualità di responsabile nazionale della commissione Cultura e premi di Serra International ha reso noto che Michael Bianchini si è aggiudicato il terzo posto del concorso nazionale per le scuole superiori, mentre il video realizzato dai bambini della IV elementare della scuola familiare di Nomadelfia sono arrivati primi, a livello nazionale, per le scuole primarie.