Condividi

Il vescovo Tardelli ospite d’onore delle Celebrazioni Laurenziane 2017

Il vescovo Tardelli ospite d’onore delle Celebrazioni Laurenziane 2017

Alla guida della diocesi di Pistoia, è segretario della Conferenza Episcopale Toscana. Presiederà la processione del 9 agosto e il Pontificale del 10

Sarà mons. Fausto Tardelli, vescovo di Pistoia e segretario della Conferenza Episcopale Toscana, l’ospite d’onore delle Celebrazioni Laurenziane 2017.

Il presule presiederà la processione di san Lorenzo, la sera del 9 agosto, e il solenne Pontificale in Cattedrale, nella mattina del 10 agosto, durante il quale il sindaco di Grosseto offrirà e accenderà il cero votivo al patrono, a nome di tutta la città.

Mons. Tardelli ha accettato con grande gioia l’invito del vescovo Rodolfo e del Capitolo della Cattedrale a presiedere le Celebrazioni di quest’anno, in segno di fraterna amicizia tra le Chiese che sono in Toscana.

Nato a Lucca il 5 gennaio 1951, mons. Tardelli è sacerdote dal 1974. Nel 1977 si è licenziato in Teologia morale all’Accademia Alfonsiana e 9 anni dopo, nel 1986, ha conseguito il titolo accademico del Dottorato. Nel 2001 viene nominato canonico del Capitolo della Cattedrale di Lucca e nello stesso anno anche Provicario generale dell’Arcidiocesi. Il 6 marzo 2004 papa Benedetto XVI lo nomina vescovo della diocesi di San Miniato. La consacrazione episcopale ha avuto luogo il 24
maggio nella Basilica di san Frediano, a Lucca, mentre mons. Tardelli ha fatto il suo ingresso a San Miniato il 30 maggio successivo. Dopo dieci anni alla guida di quella diocesi, l’8 ottobre 2014 papa Francesco lo nomina nuovo vescovo di Pistoia, Diocesi in cui ha fatto il suo ingresso l’8 dicembre di quell’anno, solennità dell’Immacolata. All’interno della Conferenza Episcopale Toscana, oltre all’incarico di segretario, il vescovo Tardelli è anche incaricato per il laicato e per l’Osservatorio giuridico legislativo. Inoltre è Gran Priore della Luogotenenza dell’Italia Centrale appenninica dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro, una delegazione del quale è presente e attiva anche a Grosseto.