Condividi

“Maria, sperare la bellezza”, domenica 22 ottobre in Cattedrale presentazione della mostra di Alfarano e Galliani

“Maria, sperare la bellezza”, domenica 22 ottobre in Cattedrale presentazione della mostra di Alfarano e Galliani

Pomeriggio di arte e fede arricchito dagli interventi dei poeti Mosca Mondadori e Rondoni. Concerto di Garofoli e Lanzini

Dopo l’apertura con il cardinale Angelo Scola, la Settimana della Bellezza prosegue, domenica 22 ottobre, alle 16, in Cattedrale, con una iniziativa di arte e fede nella cattedrale di Grosseto.

“Maria, sperare la bellezza”, il titolo dell’incontro aperto a tutti, che sarà un dialogo tra l’icona più bella e amata della Chiesa di Grosseto, la Madonna delle Grazie di Matteo di Giovanni, e due maestri del disegno contemporaneo: Daniela Alfarano e Massimiliano Galliani. Un dialogo che, oggi come allora, nasce da uno sguardo innamorato e rapito dalla bellezza della Vergine.

Alfarano e Galliani, attratti dal mistero di Maria, si sono lasciati condurre ed ispirare dal dipinto venerato nella cattedrale di Grosseto per omaggiare anche loro la Madonna con  alcune loro opere, che resteranno esposte in Duomo fino al 18 novembre. Entrambi gli artisti non fanno uso di colori, né di oro. Si lasciano guidare dall’umiltà della grafite lasciando intravedere un particolare: una piuma d’angelo, le mani in preghiera, un giglio. Una bellezza diversa da quella del grande maestro senese, ma sempre una bellezza che, nel segno della semplicità, ci introduce, oggi come allora, al mistero.

Accanto alla presentazione della mostra “Annuncio a Maria”, il pomeriggio sarà arricchito anche dagli interventi dei poeti Arnoldo Mosca Mondadori e Davide Rondoni e dal concerto di Valentina Garofoli (violino) e Michele Lanzini (violoncello), che proporranno musiche di Mozart e Vivaldi.

Tutto il programma e i singoli eventi anche su: www.diocesidigrosseto.it; facebook: @settimanadellabellezzagrosseto; instagram @comunicazionidiocesigrosseto;  per info: progettoculturale@diocesidigrosseto.it