Condividi

Sabato 25 novembre la 21^ Colletta alimentare: ecco dove fare la spesa per chi ha bisogno

Sabato 25 novembre la 21^ Colletta alimentare: ecco dove fare la spesa per chi ha bisogno

In provincia di Grosseto 34 punti vendita aderenti. Si potranno acquistare beni a lunga conservazione

Sabato 25 novembre si terrà in tutta Italia la 21ª edizione della Giornata nazionale della colletta alimentare, promossa dalla Fondazione Banco alimentare.

Quel giorno, 145mila volontari in quasi 13mila supermercati del Paese inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione che verranno distribuiti a 8.035 strutture caritative (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.) che aiutano più di 1.585.000 persone bisognose in Italia, di cui quasi 135mila bambini fino a 5 anni. Le donazioni di alimenti andranno a integrare quanto il Banco alimentare recupera grazie alla sua attività quotidiana, combattendo lo spreco di cibo, oltre 66mila tonnellate già distribuite quest’anno.

In Italia 4 milioni e 742mila persone soffrono di povertà alimentare, di questi 1 milione e 292mila sono minori.

Sulla scorta del Messaggio di papa Francesco per la Giornata mondiale dei poveri, il Banco alimentare invita “tutti ad un cambio di prospettiva” partecipando alla Colletta “con rinnovato impeto, donando una parte della propria spesa a chi ha bisogno”. Un gesto di carità diventato quello più partecipato in Italia: dai 14.800 volontari del 1996 agli oltre 145mila di oggi. Più di 5.500mila i donatori l’anno scorso. L’evento gode dell’alto patronato della presidenza della Repubblica ed è reso possibile grazie alla collaborazione dell’Esercito italiano.

“Chiedo di partecipare fino in fondo a questa iniziativa – è l’appello del cardinale Bassetti, presidente della Cei – perché oltre ad aiutare i più poveri donando parte della vostra spesa potrete prendere coscienza in modo concreto di quanto la carità cambi anche il cuore di chi la fa, come ci ricorda spesso Papa Francesco”.

Dove fare la spesa a Grosseto

In provincia di Grosseto la Colletta si svolgerà presso 34 punti vendita: Coop di via del Commendone, Pam di via del Sabotino e di via de’ Barberi, Simply di via Einaudi, via Scansanese e via Giovanni XXIII, Conad di via Senegal, via Clodia e via Aurelia Antica, l’Emi di via Aurelia nord, Eurospin di via Teano e di via Smeraldo, idl di via Stati Uniti e di piazza Marconi, Todis di via Repubblica Dominicana e Penny Market di via Aurelia Nord in Grosseto. Nelle altre località della Diocesi anche alla Coop e all’’Eurospin di Castiglione della Pescaia. Nei 34 punti vendita si alterneranno oltre 650 volontari provenienti da esperienze diverse: Centro Solidarietà Alta Maremma di Massa Marittima, San Vincenzo di Follonica, Caritas, Scout ed altri di Follonica, Cri di Monterotondo Marittimo, Caritas e San Vincenzo e Scout di Pitigliano, Manciano e Porto Santo Stefano, Comunità di Nomadelfia, Anteas, Gevocont, la Misericordia di Grosseto, Scout, Ceis, Ronda della Carità, Caritas diocesana e parrocchiali, GiFra, Azione Cattolica, Chiesa Avventista, Apostolica e Centro cristiano «La casa sulla roccia», l’associazione Demetra con alcuni richiedenti asilo, Comunione e Liberazione, studenti, adulti di Castiglione dellla Pescaia e Bagno di Gavorrano. Inoltre la ditta Conte Motors che ha messo a disposizione un magazzino, il Comune, Savoia Cavalleria e Centro Militare Veterinario, Poste Italiane, l’Arciconfraternita di Misericordia, Sistema, le dittaTommassini, Gevocont, Ceis, Nomadelfia e privati che hanno messo a disposizioni automezzi idonei per il trasporto di quanto raccolto dai supermercati al magazzino.