Condividi

Il 10 dicembre in cattedrale concerto di Daniele Dori, primo organista del Duomo di Firenze

Il 10 dicembre in cattedrale concerto di Daniele Dori, primo organista del Duomo di Firenze

Appuntamento alle 19 in preparazione al Natale

Uno spazio di musica sacra: è quello che l’ufficio liturgico diocesano offre a tutti per essere ulteriormente aiutati ad immergersi nel clima di attesa che prepara al Natale, col concerto d’organo di Daniele Dori, primo organista della Cattedrale di Santa Maria del Fiore.

Il concerto si terrà domenica 10 dicembre, II di Avvento, alle ore 19, nella Cattedrale di Grosseto.

Saranno eseguiti:

di Domenico Bartalucci (1917-2013) “Trittico Mariano-Toccata (Salve Regina); Corale (Ave Maria); Fuga (Regina Coeli)”; di Johann Sebastian Bach (1685-1750) “Nun komm’, der Heiden Heiland BWV 659 (Vieni ora, Salvatore dei pagani)”-preludio-corale per l’Avvento dai 18 corali di Lipsia; di Max Reger (1873-1916) Introduction und Passacaglia in D; di Valentino Miserachs Grau (1943) “Virgo Lauretana ora pro nobis”; di Henry Marcellus Higgs (1854-1923) “Toccata militaire”; di Gordon Young (1919-1998) “Baroque suite”.

Chi è Daniele Dori

Primo organista della Cattedrale di Firenze, è nato a Siena nel 1987. Si è diplomato in pianoforte nell’ottobre 2010 presso l’Istituto Musicale Pareggiato “F. Vittadini” di Pavia col massimo dei voti sotto la guida di A. Turini. Dall’anno accademico 2006/2007 è divenuto studente ordinario presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma dove ha frequentato il corso superiore di organo principale con Giancarlo Parodi e ha studiato inoltre composizione, canto gregoriano, improvvisazione organistica, direzione corale, Basso continuo. Ha conseguito il grado accademico di Baccalaureato (Triennio) e successivamente la Licenza (Biennio Specialistico) in organo con la votazione di “Summa cum Laude”; successivamente ha conseguito, nel febbraio 2012, anche il grado accademico di Baccalaureato in Composizione. Il 29 settembre 2015 ha conseguito il diploma accademico di II livello in composizione, presso il conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, con la votazione di 110/110 sotto la guida di R. Becheri. Presso tale Istituto è stato pianista accompagnatore per l’A.A. 2013/2014. Svolge una brillante e intensa attività concertistica nei più importanti festival in Italia (Aosta, Asti, Arezzo, Arona, Assisi, Bergamo, Bologna, Cuneo, Fiesole, Firenze, Fondi, Genova, Imperia, Limone Piemonte, Lucca, Modena, Palermo, Pisa, Pordenone, Reggio Emilia, Torino, Trieste, Susa, Udine, Roma, Vicenza, Venezia ecc.) e in Francia (Marsiglia, Bouc Bel Air, Solliès Toucas, Aix en Provence), Bulgaria (Varna), Danimarca (Esbjerg, Herning) e Germania (Stoccarda). Dal settembre 2012 è direttore della Corale San Niccolò di Radda in Chianti. E’ direttore artistico del Festival “Harmonia Sæculi” che annualmente si svolge sugli organi della diocesi di Fiesole. Nel Novembre 2012 è stato nominato dall’Opera di Santa Maria del Fiore, primo organista della Cattedrale di Firenze e organista della Cappella musicale della Cattedrale di Firenze; inoltre svolge, per la Cappella Musicale, il ruolo di Pianista Accompagnatore e preparatore musicale dei cantori.

Nel novembre 2015 è stato l’organista del Convegno Ecclesiale Nazionale di Firenze 2015 suonando, inoltre, durante la visita di Papa Francesco alla città di Firenze sia nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore sia durante la Celebrazione Eucaristica, trasmessa in diretta mondovisione da RaiUno e dal Centro Televisivo Vaticano, presso lo stadio “Franchi” insieme all’Orchestra e al Coro del Maggio Musicale Fiorentino.