Condividi

100 anni di vita per l’Ordine Francescano Secolare della parrocchia di san Francesco

100 anni di vita per l’Ordine Francescano Secolare della parrocchia di san Francesco

L'8 dicembre la celebrazione dell'anniversario con una conferenza e la Messa

La fraternità dell’Ordine francescano secolare (Ofs) della parrocchia di San Francesco celebra un secolo di vita.

Una storia lunga e feconda, che ha dato modo a tante donne e uomini di diverse epoche di abbracciare e vivere la Regola che il “Poverello d’Assisi” scrisse per quei laici che più da vicino volevano vivere il Vangelo secondo il carisma che il Signore aveva a lui suggerito.

Il centenario della fraternità sarà celebrato l’8 dicembre, solennità dell’Immacolata, eletta da san Francesco patrona e avvocata di tutto il suo Ordine. Nel pomeriggio, saranno due i momenti che caratterizzeranno questa ricorrenza: alle 17 l’incontro con fr. Costanzo Paracchini, Ofm, del consiglio di assistenza dell’Ofs della Toscana, che parlerà de “L’Immacolata Concezione, patrona e regina dell’Ordine Serafico”.  Alle 18 la Messa: i terziari rinnoveranno la loro Professione, atto con cui si aderisce per tutta la vita all’Ordine secolare. Seguirà un momento di fraterna convivialità.

L’Ofs si configura come una delle esperienze di impegno laicale più antiche nella storia della Chiesa. I fratelli e le sorelle della penitenza (questa la denominazione primitiva) furono fondati direttamente da San Francesco per rispondere alla richiesta, da parte di tanti laici, di poter seguire, nel loro status, l’esperienza evangelica che aveva «preso il cuore» di Francesco e dei primi frati. Poi presero il nome di Terz’Ordine Francescano (Tof) ad indicare il loro essere il terzo ramo (dopo i frati e le clarisse) della famiglia francescana. Nome che è rimasto fino a dopo il Concilio. Nel 1978 Paolo VI dette una nuova Regola al Tof, che divenne Ofs, per sottolineare ancor di più la dimensione secolare, cioè laicale, della loro vocazione. In diocesi ci sono 3 fraternità Ofs: a San Francesco, a Santa Lucia e a Castiglione della Pescaia.