Condividi

“Natale luce di speranza”: il 21 dicembre le premiazioni del concorso “I segni del Natale”

“Natale luce di speranza”: il 21 dicembre le premiazioni del concorso “I segni del Natale”

Giunta alla sua tredicesima edizione la manifestazione promossa dalla Fondazione Chelli tra le scolaresche della provincia di Grosseto

Ben 1178 elaborati artistici realizzati da alunni delle scuole – dall’infanzia alle medie – di tutta la provincia di Grosseto. Il concorso “I segni del Natale”, bandito dalla Fondazione Chelli è giunto alla sua tredicesima edizione e ogni anno che passa mostra sempre rinnovata vitalità.

La traccia sulla quale i bambini e i ragazzi erano chiamati a cimentarsi era: “Natale, luce di speranza”, che gli studenti hanno potuto rappresentare con le più differenti tecniche di esecuzione (olio, tempera, acquerello, gesso, cera….), cimentandosi da soli oppure in gruppo con altri compagni di classe, fino a un massimo di quattro.

Il 7 dicembre è stato il termine ultimo entro cui consegnare, da parte delle scuole, gli elaborati artistici. Una giuria formata dal bioarchitetto Rodolfo Lacquaniti (presidente); da Giulia Rossi ex studentessa del liceo Chelli iscritta a Scienze storiche e dei beni culturali all’Università di Siena, dalla storica dell’arte Marta Paolini e da Caterina Agresti, architetto e docente ai licei Chelli hanno valutato gli elaborati pervenuti e giovedi 21 dicembre, alle ore 17, nella sala san Paolo del Seminario vescovile (via Ferrucci 11), a Grosseto, avrà luogo la cerimonia delle premiazioni, alla presenza del vescovo Rodolfo. Al migliore elaborato di ciascuna sezione, la giuria assegnerà un premio adatto alla fascia di età. Verranno inoltre esposti e premiati anche tutti gli elaboratori che la giuria segnalerà come meritevoli. L’esposizione sarà aperta dal 21 dicembre al 13 gennaio 2018, nei locali della Fondazione Chelli in via Ferrucci, 11 Grosseto.

 

Al termine della cerimonia, open day della scuola media Madonna delle Grazie, fino alle 20.