Condividi

Pasquetta all’abbazia di San Rabano con la parrocchia di Alberese

Pasquetta all’abbazia di San Rabano con la parrocchia di Alberese

Partenza alle 9 del 2 aprile dalla parrocchia. Cammino di due ore, Messa col Vescovo e pranzo al sacco

San Rabano, la splendida Abbazia, posta a cavallo tra Poggio Lecci e Poggio Alto, immersa nel verde del parco della Maremma, sarà la meta della «Pasquetta» della comunità di Alberese, che, ormai da molti anni, ha scelto quel suggestivo angolo della natura per vivere insieme il Lunedì dell’Angelo. «Questa tradizione ebbe inizio nei primi anni
novanta – ne ripercorre la storia il parroco, don Claudio Piccinini – fu interrotta per qualche anno, e ripresa da me nel 2012. Come ogni anno – questo il programma – partiamo, previste un centinaio di persone, la mattina del 2 aprile, alle nove, dalla nostra parrocchia intitolata a S.Maria d’Alberese. Da qui, ci aspettano due ore di cammino, con tre soste, durante le quali si terranno le meditazioni sul mistero della Risurrezione di Cristo, tenute da padre Stefano
Piva. Alle 11,15, all’Abbazia di San Rabano, è prevista la Messa, celebrata dal vescovo Rodolfo, da don José de la Torre, da p. Stefano Piva, da me e da tutti i sacerdoti del saranno presenti. Quindi pranzo al sacco e rientro ad Alberese per le 16.15». L’iniziativa è aperta a tutta la diocesi. «Il senso di questa Pasquetta? Senza dubbio –
conclude don Claudio – ritornare alle nostre radici, quelle della tradizione del monachesimo. Un modo per riscoprire la nostra storia che si lega indissolubilmente a quella di questo complesso, sorto nel mille, e a quella dei monaci benedettini cassinesi che quis’insediarono e vissero».