Condividi

Dal 13 al 22 aprile a Grosseto l’evangelizzazione dei giovani del cammino neocatecumenale

Dal 13 al 22 aprile a Grosseto l’evangelizzazione dei giovani del cammino neocatecumenale

Oltre 70 ragazzi coinvolti nel "viaggio della Parola in mezzo alla gente"

Portare la Parola nelle piazze, nelle strade, negli ospedali, nelle case di riposo, nelle scuole, nei luoghi di lavoro, nelle famiglie, per essere una “Chiesa in uscita”, sulla linea della Evangelii Gaudium di Papa Francesco, è l’iniziativa dei giovani del cammino neocatecumenale, che hanno incontrato ed incontreranno, in varie tappe, gli abitanti di tante città italiane per “stare insieme e condividere la propria esperienza di vita in cui Dio ha operato”.

“Si tratta di un’esperienza di evangelizzazione sul campo – spiegato la voce entusiasta di don Guido Engels, parroco di Empoli per la missione di evangelizzazione – durante la quale i nostri giovani saranno testimoni dell’opera di Dio nella loro vita, del Suo perdono, del loro cammino di maturazione, dei loro momenti di dolore e di fragilità durante i quali hanno sentito la presenza forte del Signore. Ognuno racconterà se stesso, ed inviterà le persone ad accogliere Dio nella propria vita, alla luce della Sua Parola, del Suo progetto, del Suo perdono dei peccati. Una Parola che sarà portata agli anziani e agli altri giovani: agli anziani che, scoraggiati dalle esperienze della vita, dai problemi famigliari, dalla crisi economica, possano rivedere la propria esperienza alla luce del progetto di Dio e ripartire con una prospettiva di vita nuova; ai giovani che, per la prima volta, potranno fare una “scoperta” e conoscere la novità di un Dio che si occupa di loro e che li aiuta ad affrontare gli ostacoli della vita”.

Ed allora, oltre 70 giovani del Cammino, da Empoli, Barberino del Mugello, Firenze, Scandicci, Pontassieve, da varie parrocchie di San Miniato e Prato, con una folta rappresentanza del Movimento neocatecumenale della nostra diocesi, saranno nelle piazze, nelle strade, tra la gente di Grosseto dal 13 al 22 aprile, per pregare con loro, per cantare insieme, per parlare di Dio, di sè e della propria esperienza di vita, improntata sull’opera e la volontà di Dio.

I primi tre giorni, venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 serviranno come ritiro per prepararsi all’esperienza di evangelizzazione, quindi seguiranno, da lunedì 16 a venerdì 20, i giorni “sul campo” tra la gente, e le ultime tre giornate, da venerdì 20 a domenica 22, saranno utili per condividere le esperienze e tirare le somme di questo “viaggio della Parola in mezzo alla gente”.

Gli oltre 70 giovani, a Grosseto, saranno guidati da don Maurizio Pallù, sacerdote fiorentino missionario in Nigeria che, nei mesi scorsi, era stato rapito da un gruppo di guerriglieri e già era stato in città a portare la sua testimonianza, e da don Guido Engels, parroco di Empoli.