Condividi

“Sentieri di giustizia”: don Claudio Burgio ospite del secondo appuntamento

“Sentieri di giustizia”: don Claudio Burgio ospite del secondo appuntamento

Il 27 aprile alle 21 nella sala della Fondazione Il Sole (via Uranio), a Grosseto

Dopo l’ottimo riscontro del primo incontro con Davide Cerullo, prosegue il percorso “Sentieri di giustizia”, promosso da Caritas per una riflessione pubblica sul tema della giustizia e sul disagio e le potenzialità degli adolescenti, nuovo appuntamento di questo percorso.

Venerdi 27 aprile sarà, infatti, a Grosseto don Claudio Burgio, sacerdote milanese, che alle 21 nella sala della Fondazione Il Sole (viale Uranio), a Grosseto, parlerà su: “Non esistono ragazzi cattivi”.

Sacerdote dal 1996, don Burgio è fondatore e presidente dell’associazione Kayrós, che dal 2000 gestisce comunità di accoglienza per minori e servizi educativi per adolescenti. Dopo dieci anni di parrocchia, coinvolto nella pastorale giovanile degli oratori, don Claudio è diventato collaboratore di don Gino Rigoldi come cappellano dell’lstituto penale minorile Beccaria di Milano. Accanto all’attività pedagogica, che lo vede impegnato quotidianamente con i ragazzi delle comunità, numerosi sono i suoi interventi in dibattiti ed incontri pubblici su spiritualità, educazione, famiglia, tossicodipendenza.