Condividi

“Xmillestrade”: dal Valdarno a Roma per l’incontro dei giovani col Papa

“Xmillestrade”: dal Valdarno a Roma per l’incontro dei giovani col Papa

La proposta della pastorale giovanile per il grande abbraccio con Francesco l'11 e 12 agosto nella Capitale

“Per mille strade arriviamo a Roma sui passi della fede…”, si canta in una delle strofe di “Emmanuel”, l’inno del Giubileo dei giovani del 2000. E “Xmillestrade…siamo qui” è anche lo slogan adottato dalla pastorale giovanile italiana per promuovere l’iniziativa che caratterizzerà l’estate 2018: l’incontro dei giovani italiani con papa Francesco l’11 e 12 agosto prossimi a Roma.

A distanza di diciotto anni, altre generazioni si metteranno, dunque, in cammino, come i giovani che varcarono con Giovanni Paolo II il terzo millennio e si metteranno anch’essi in ascolto della voce di Dio e della Chiesa, per essere aiutati nel loro cammino di crescita. L’evento prepara al Sinodo dei giovani, dedicato al tema della fede e del discernimento vocazionale delle nuove generazioni. “Xmillestrade”, perché, appunto, i giovani di tutta Italia si metteranno in cammino da punti diversi della Penisola per convergere sulla città eterna. Anche la diocesi di Grosseto, attraverso il servizio di pastorale giovanile, ha messo in piedi una proposta che vedrà la Chiesa giovane di Grosseto camminare con quella di Fiesole verso Roma. “Ci saranno – spiega don Stefano Papini, responsabile del servizio diocesano di pastorale giovanilei giovani della Gifra di Santa Lucia, i giovani delle parrocchie della Beata Teresa e San Giuseppe e l’Azione Cattolica giovani del Cottolengo”. La partenza sarà il 6 agosto al mattino presto con il treno: destinazione San Giovanni Valdarno, dove è in programma l’incontro con i giovani dell’Ac diocesana e delle altre realtà della Chiesa fiesolana. Da qui partirà il cammino che porterà i ragazzi dal Valdarno a Pistoia.

Il 7 agosto la seconda tappa da Greve in Chianti all’Eremo delle Stinche, a Panzano in Chianti, dove i ragazzi sosteranno per il pranzo, per poi ripartire per una tratta di 13 chilometri che li porterà a Mercatale Val di Pesa. La terza tappa, l’8 agosto, sarà di 22 chilometri: da Mercatale a Montelupo Fiorentino, quindi la quarta tappa (17 chilometri) da Montelupo a Quarrata e infine, il 10 agosto, l’ultimo tratto di 12 chilometri fino a Pistoia.

L’intero percorso sarà connotato dal tema “Telemaco aveva ragione”: sarà un dialogo con i giovani della Scrittura, curato da don Luigi Maria Epicoco. Ogni giorno, al mattino, sarà lanciato il tema di quel tratto di strada, poi la preghiera, quindi un momento centrale, uno spazio di condivisione e la sera la preghiera prima di coricarsi.

I giovani alloggeranno in strutture messe a disposizione dai Comuni toccati nel percorso, mentre il vitto sarà offerto dalle parrocchie. I giovani, una volta giunti a Pistoia, si ritroveranno il 10 agosto con tutti i giovani toscani e con circa 200 coetanei provenienti da Vicenza in piazza san Francesco per un momento di preghiera. Quindi il pranzo e la sistemazione nei luoghi messi a disposizione per alloggiare, ovvero palestre e scuole. Nel pomeriggio del 10 i ragazzi effettueranno il Cammino jacopeo, itinerario a piedi sulle tracce del percorso degli antichi pellegrini medievali devoti di san Jacopo, patrono di Pistoia. La sera festa in piazza.

L’11 agosto trasferimento a Roma con i pullman. I giovani parteciperanno, così, alla preveglia e alla grande veglia con papa Francesco al circo Massimo. La notte Roma si vestirà a festa per i giovani con una notte bianca speciale in centro città fatta di tende di incontro, concerti, mostre, iniziative. Infine il 12 agosto in piazza san Pietro la Messa col Papa, che concluderà questa particolare esperienza di fede e di Chiesa.

Le iscrizioni scadono il 15 giugno. Info e form: http://bit.ly/camminoestivogrossetofiesole