Condividi

Scuola di formazione teologica: il percorso 2018/19

Lezioni da ottobre a marzo 2019. Ecco i corsi

Una “nuova” esperienza è pronta a partire nella nostra Diocesi: la scuola di formazione teologica.

La Conferenza Episcopale Italiana ha promosso una riorganizzazione degli Istituti Superiori di Scienze religiose, con l’obiettivo di valorizzare sempre di più i titoli accademici rilasciati dalle facoltà ecclesiastiche. Questa riorganizzazione ha fatto sì che anche in Toscana gli Istituti che hanno operato fino a pochi mesi fa siano stati uniti in un unico Istituto di livello regionale, denominato Istituto Superiore di Scienze religiose della Toscana “Santa Caterina da Siena”.

Il nuovo Istituto (Issr) ha sede centrale a Firenze e sedi operative anche a Pisa, Siena ed Arezzo. Questo significa, come primo effetto, che chi, dalla nostra Diocesi, intende iniziare un percorso di formazione teologica finalizzato alla acquisizione di un titolo, deve iscriversi all’Istituto Superiore di Scienze religiose della Toscana con la possibilità – per quanto riguarda il nostro territorio – di frequentare le lezioni a Siena.

“Di fronte a questo cambiamento significativo – spiega don Desiderio Gianfelici, vicario generale della nostra Diocesi – i Vescovi delle diocesi di Grosseto e Pitigliano-Sovana-Orbetello, preoccupandosi di continuare a garantire comunque un’offerta formativa ai laici che desiderano curare questo aspetto della loro vita di fede in funzione dei loro impegni pastorali (penso ai catechisti, agli insegnanti, agli educatori, a chi ha un ministero), hanno operato la scelta di proporre una esperienza formativa configurabile a quella di una scuola di formazione teologica”.

Essa garantisce una formazione continua, pur non rilasciando titoli accademici.

Coordinatore è il sacerdote don Fabio Bertelli.

Per Grosseto si tratta di ripartire, come molti anni fa fece don Umberto Maria Ottolini, istituendo un percorso di formazione teologica per sacerdoti, religiosi, operatori pastorali, insegnanti di religione e laici, che vogliano approfondire i temi più importanti della nostra fede. L’inizio dei corsi sarà il 2 ottobre e terminerà a marzo 2019. 

Destinatari

La finalità è quella di assicurare la formazione permanente, senza il rilascio di alcun titolo, a sacerdoti, religiosi, religiose, diaconi permanenti, candidati ai ministeri istituiti, catechisti, animatori ed operatori pastorali, insegnanti di religione cattolica, laici che desiderano approfondire i temi più importanti della loro fede.

Luoghi e orari

Tutti i corsi si terranno negli spazi del Seminario vescovile (via Ferrucci 11). Ogni lezione sarà dalle 19 alle 20,30.

Scarica la brochure

 

 

I Corsi

Il primo corso che partirà sarà quello biblico, curato da don Giuseppe Benedetti. Tema: "Introduzione alla Sacra Scrittura. La Bibbia come parola di Dio". Le lezioni si terranno il 2-9-16-23 e 30 ottobre.

Seguirà un corso di morale, affidato a don Antonio Bartalucci. "Custodire la vita: tra accanimento ed eutanasia", il tema. Cinque le lezioni:6-13-20-27 novembre e 4 dicembre.

Don Fabio Bertelli curerà il corso teologico dedicato al tema: "Creazione e peccato: l’uomo sotto il segno di Adamo". Lezioni il 15-22-29 gennaio e il 5-12 febbraio 2019 .

Infine don Desiderio Gianfelici tratterà il corso monografico dedicato all’Esortazione "Gaudete et Exultate". Lezioni il 19 e 26 febbraio e il 5-12 e 19 marzo 2019.

Catechesi quaresimali del Vescovo

Inoltre il 27 marzo e il 3 e 10 aprile 2019, in cattedrale, ore 18.