Condividi

Alla “Settimana della Bellezza” i 50 anni del quotidiano Avvenire

Alla “Settimana della Bellezza” i 50 anni del quotidiano Avvenire

Martedì 23 ottobre incontri col direttore Marco Tarquinio: la mattina con gli studenti; il pomeriggio aperto a tutti (18, sala Friuli)

Nel 1968 nasceva a Milano “Avvenire”, il giornale dei cattolici italiani, nato dalla fusione de L’Italia di Milano e L’Avvenire d’Italia di Bologna. Cinquant’anni dopo Avvenire si colloca tra i primi sei quotidiani italiani per diffusione, e per la sua autorevolezza è una delle voci più ascoltate nel Paese. La Settimana della Bellezza, che trova nel quotidiano un suo prestigioso promotore, insieme alla sua rivista di arte e cultura Luoghi dell’Infinito, vuol celebrare questo particolare anniversario.

Così martedì 23 ottobre la Settimana della Bellezza accoglierà a Grosseto il direttore Marco Tarquinio, che insieme al giornalista Umberto Folena sarà il protagonista dell’incontro pubblico “Avvenire, cinquant’anni di cronache, di volti e di Chiesa” (ore 18, sala Friuli). Sarà l’occasione per una riflessione a più voci sul ruolo dell’informazione e sui compiti della comunicazione oggi. Al mattino Marco Tarquinio incontrerà gli studenti delle scuole superiori, insieme al poeta Davide Rondoni e al vescovo Rodolfo per un confronto sul tema: “Quando la parola si fa volto. Annuncio, cronaca, poesia” (10.30, aula magna del Polo universitario).

La sera spazio al linguaggio della settima arte. Al cinema Stella (via Mameli 24), alle 21, “Alla ricerca del volto tra i volti”, proiezione dei tre cortometraggi vincitori del SiloFilmFestival 2015. Introduce il regista Fabio Sonzogni, direttore artistico del festival organizzato dalla comunità monastica di Siloe col suo centro culturale San Benedetto.