Condividi

Presentazione del libro “Nel mondo oltre”

Presentazione del libro “Nel mondo oltre”

Venerdì 5 luglio, ore 21, in sala Friuli l'esperienza dell'autore, Guido Adriano Tori, volontario del centro di ascolto Caritas

Cos’è il “mondo oltre”? E’ quella parte di realtà, fatta di donne e uomini in carne ed ossa, che spesso non vogliamo vedere o che i nostri occhi faticano a riconoscere. È il mondo degli invisibili, laddove “si trova la palude del nulla”. Una sorta di girone dantesco, nel quale non vogliamo mettere piede. È quella zona abitata da emarginati, poveri, persone che vivono sulla loro pelle la sofferenza della solitudine o dell’abbandono, della marginalità, dello scarto. Un mondo, nel quale non di rado si è spinti dalle scelte di una società che ha perso il senso della compassione. Un mondo in cui, chi oltrepassa la soglia, a volte anche per sua responsabilità, resta solo, si indurisce, persevera nell’errore, perde la cognizione della realtà, si trova incapace di trovare vie di uscita verso una ritrovata normalità.

Sono le storie di chi abita “nel mondo oltre” le protagoniste dell’omonimo libro, scritto da Guido Adriano Tori, volontario del centro di ascolto di Caritas. L’esperienza del volontariato ha consentito all’autore di conoscere tante vite, tante storie di sofferenza e di abbandono, di marginalità e di disperazione, a cui in qualche modo ha prestato la penna perché possano essere conosciute da tanti e, una volta conosciute, aiutino a recuperare il senso dell’altro, della prossimità, superando la paura di chi non si conosce, ma che è conosciuto da Dio e da Lui amato da sempre.

Il libro, edito da Effigi, ha la prefazione del vescovo Rodolfo. Sarà presentato venerdì 5 luglio, alle 21, nella sala Friuli del convento di San Francesco in una serata, che sarà un momento di riflessione e di coinvolgimento. Oltre, infatti, agli interventi del Vescovo, dell’editore Mario Papalini e il direttore di Caritas, don Enzo Capitani, cui sono affidate le conclusioni, saranno letti brani tratti dal libro. A dare voce alle storie vere raccontate nella pubblicazione saranno gli allievi del Teatro Studio: Graziano Caturelli, Daouda Coulibaly, Marina Girotto, Marina Kummer, Tommaso Pettinati, Simona Rossi, Simone Tassi, Erik Venturelli, per la regia di Mario Fraschetti, fondatore della compagnia teatrale “Teatro Studio” di Grosseto.

I proventi della vendita del libro andranno alla Caritas diocesana.

Galleria