Condividi

La Parrocchia dell’Addolorata in festa per una “rete” di relazioni

La Parrocchia dell’Addolorata in festa per una “rete” di relazioni

Programma ricco di iniziativa dall'8 al 22 settembre

“Questa è la rete che vogliamo. Una rete non fatta per intrappolare, ma per liberare, per custodire una comunione di persone libere. La Chiesa stessa è una rete tessuta dalla comunione eucaristica, dove l’unione non si fonda sui like, ma sulla verità, sull’amen, con cui ognuno aderisce al Corpo di Cristo, accogliendo gli altri”.

E’ questo uno dei passaggi più alti del messaggio di papa Francesco per la 52^ Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, evocativamente intitolato: «Dalle social network communities alla comunità umana». Ed è su questo tema che la Parrocchia Maria SS. Addolorata, del quartiere Gorarella, a Grosseto, rifletterà in occasione dell’annuale festa parrocchiale di settembre. La festa liturgica dell’Addolorata cade, infatti, il 15 settembre e ormai da diversi anni la parrocchia di Gorarella propone in questo periodo una festa che segna anche la ripresa dell’attività pastorale.

Si inizierà domenica 8 settembre, festa del Nome di Maria, con le Messe che saranno celebrate in Parrocchia alle 8 e alle 10, mentre alle 19 al Casalone. Dal 12 al 14 settembre, poi, triduo di preparazione, durante la Messa vespertina delle 19, predicato quest’anno da don Desiderio Gianfelici, Vicario generale della Diocesi e parroco della Santa Famiglia. Domenica 15 settembre, festa liturgica di Maria SS. Addolorata, alle 10 Messa presieduta dal vescovo Rodolfo, animata dalla corale parrocchiale Magnificat. Seguirà il pranzo comunitario: ogni famiglia è invitata a portare ciò che può e a condividerlo con tutti. Alle 15 «Vivere il quartiere», passeggiata in bicicletta per le vie di Gorarella.

La sera alle 21 la statua della Madonna passerà processionalmente per le strade. Questo l’itinerario: via papa Giovanni, via De Nicola, viale Einaudi, via Turati, via Toniolo, viale Einaudi, via De Nicola, via Papa Giovanni. Aprirà la Filarmonica Città di Grosseto.

Martedì 17 settembre alle 16, al campo di baseball Jannella, «Baseball per tutti», iniziativa animata dagli allenatori del Jolly Roger e del Bsc Grosseto. Il giorno successivo, 18 settembre, alle 16 «Basket per tutti», al campino di calcio della polisportiva Gorarella, animato dalla Gea Basketball Grosseto.

Il 19 settembre sarà una giornata dedicata ai giovani: alle 18, infatti, l’iniziativa «I giovani si raccontano i loro spazi di incontro virtuali e reali» cui seguirà la pizzata con giochi di ruolo. Venerdì 20 settembre alle 19 la Messa per gli operatori pastorali della Parrocchia, a cui faranno seguito un incontro e la cena insieme. Sabato 21 alle 15 quadrangolare per ragazzi al campino di calcio e alle 16.30 per i più piccoli spettacolo con Fifinella (piazzale della chiesa) con merenda offerta dal centro sociale I saggi. Alle 17 lo psicopedagogista Lorenzo Barbagli terrà l’incontro «Crescere tra realtà e virtuale» (sala di comunità Agorà), mentre alle 19 la Messa in via Binda, zona Pizzetti.

Infine domenica 22 settembre alle 15 quadrangolare di calcio per adulti, mentre le Messe saranno alle 8, 10 e alle 19 (quest’ultima al centro commerciale di Gorarella). Infine alle 20 la cena comunitaria «Usciamo fuori a cena», sempre negli spazi del centro commerciale: ognuno porta da casa la propria cena e la consuma insieme con gli altri.

Durante i due fine settimana saranno allestiti i mercatini del centro Santa Maria, del Progetto Insieme e dello Sbarazzo.