Condividi

Parola, Creato, Francesco: le bussole del nuovo anno pastorale dei giovani

Parola, Creato, Francesco: le bussole del nuovo anno pastorale dei giovani

Presentato il percorso dell'anno 2019/20 che avrà il suo punto nodale nel pellegrinaggio in Terra Santa col vescovo Rodolfo

L’ascolto della Parola come bussola di orientamento; la cura del creato come spazio di approfondimento e di diretto impegno; Francesco d’Assisi come testimone che lega insieme Parola e creato; una tenda come oggetto che caratterizzerà ogni tappa del cammino: sono gli elementi essenziali del nuovo anno pastorale per i giovani e i ragazzi.

“Anche quest’anno – spiega don Stefano Papini, responsabile del servizio diocesano di pg – ci proponiamo di offrire ai giovani un percorso di crescita, incontro e formazione, in linea con quello che la nostra Diocesi tutta vive, declinato nei linguaggi e nei modi il più vicini possibile alla sensibilità dei nostri ragazzi. Proporremo alcuni nuclei di senso attorno ai quali fare la proposta ai giovani. Con una sottolineatura: il servizio diocesano di pg vuol favorire la conoscenza, la collaborazione, la condivisione e momenti spirituali e ricreativi fra le varie realtà, ma non vuole funzionare come ulteriore realtà che si vada a sommare alle altre”.

Il filo conduttore di tutte le proposte sarà l’ascolto della Parola: “In questo anno inviteremo i giovani a porre attenzione sull’ascolto della Scrittura – spiega Lidia di Nomadelfia, componente della consulta diocesana di pg –É bello perché ci preparerà al pellegrinaggio in Terra Santa come incontro a tu per tu con la Parola fatta carne”.

A proposito di questo, saranno 38 (26 della nostra diocesi e 12 di quella di Pitigliano-SovanaOrbetello) i giovani che dal 29 dicembre 2019 al 5 gennaio 2020 vivranno il pellegrinaggio “Nella Sua storia la tua”, che porterà i ragazzi a calcare la terra di Gesù. Un’esperienza forte, attesa, voluta e che sarà guidata dal vescovo Rodolfo. I giovani pellegrini riceveranno il mandato domenica 15 dicembre, nella chiesa del Cottolengo, in apertura della novena di Natale, che sarà incentrata su riflessioni dedicata ad uno sguardo cristiano sull’ecologia integrale, di cui parla l’enciclica Laudato sì proprio “per prepararsi ad attendere – dicono i giovani della consulta di pg – Colui che ha messo la sua tenda tra noi”.

Tra le tante proposte per i ragazzi meritano di essere citate l’evangelizzazione di strada, la sera del 18 ottobre, in apertura della Settimana della Bellezza; il laboratorio musicale con la band cristiana The Sun, a Nomadelfia, il 29 novembre e la Via Crucis diocesana dei giovani il 27 marzo 2020, che vedrà convergere la Chiesa giovane di Grosseto a Roccatederighi. Ogni appuntamento avrà la presenza di una tenda come segno del cammino dell’anno.

IL CAMMINO DELL’ANNO

OTTOBRE:

  • 18 Evangelizzazione di strada (chiesa di San Francesco)

NOVEMBRE:

  • 9 Pellegrinaggio ad Assisi con tutta la Diocesi
  • 29 Laboratorio musicale coi The Sun (A Nomadelfia)

DICEMBRE:

  • 15 Novena di Natale+1 (chiesa del Cottolengo)
  • 29 Partenza pellegrinaggio in Terra Santa

FEBBRAIO:

  • 9 Pellegrinaggio a piedi all’eremo di San Guglielmo

MARZO:

  • 27 Via Crucis diocesana a Roccatederighi

GIUGNO:

  • 1 Festa giovani al mare 14 Messa dei maturandi

LUGLIO:

  • 24 40^Marcia Francescana