Condividi

L’Acr compie 50 anni: il 1 novembre festa in piazza Dante

L’Acr compie 50 anni: il 1 novembre festa in piazza Dante

La celebrazione a livello diocesano segue quella regionale e è contestuale a quella nazionale, a cui parteciperanno 13 ragazzi di Grosseto

Mezzo secolo di storia: è quella che festeggia l’Azione Cattolica Ragazzi (Acr).

La sua nascita è sancita dallo Statuto deIl’Aci del 1969. Ma non è nata dal nulla. È un nuovo germoglio del nutrito panorama dei “movimenti” sorti dai rami dell’Aci prima del Nuovo Statuto: Gioventù Femminile (Gf), Unione Donne di Ac (Udaci) e Gioventù Maschile di Ac (Giac). I più piccoli si chiamavano “Fanciulli di Ac”. La Gf si occupava delle bambine: Piccolissime, Beniamine e Aspiranti della Gioventù Femminile. L’Udaci dei
bambini: Fiamme Bianche, Verdi e Rosse. La Giac degli Aspiranti alla Gioventù Maschile.

Oggi il cammino dell’Acr prosegue permettendo a tanti bambini e ragazzi di scoprirsi protagonisti, cioè importanti e capaci di crescere, con i coetanei e le proprie comunità, nella scoperta e nella conoscenza di Gesù.

“L’Acr crea nuovi cristiani felici – commenta con entusiasmo Leonardo Righini, responsabile diocesano Acr – Nelle parrocchie in cui è presente c’è voglia di stare insieme, legata al filo dell’Acr”.

“L’itinerario di quest’anno? Si intitola “la città giusta” – racconta Laura Detti, consigliera diocesana Acr – È il filo conduttore con tappe canoniche come la festa del ciao, il mese della pace e altri momenti, che introducono i bambini a vivere una comunità allargata al mondo”.

E il 1 novembre tutti a festeggiare i 50 anni dell’Acr con l’annuale festa del Ciao, in piazza Dante, dove sarà allestita un’enorme torta di compleanno, in una sorta di grande puzzle.

Quest’anno, dunque, l’annuale Festa del Ciao, va oltre al suo essere momento giocoso e ufficiale di inizio del nuovo anno dell’associazione, per divenire una grande festa di compleanno per il mezzo secolo di vita dell’Acr. A livello regionale la festa sarà domenica 27 ottobre a Lucca ed a livello nazionale dal 31 ottobre al 2 novembre, una tre giorni con il Papa, a cui parteciperanno 13 ragazzi della diocesi di Grosseto.