Condividi

“La Cattedrale luogo di salvezza e di grazia”: incontro pubblico con don Manlio Sodi

“La Cattedrale luogo di salvezza e di grazia”: incontro pubblico con don Manlio Sodi

Mercoledì 20 novembre il teologo a Grosseto per un doppio momento: la mattina col clero, il pomeriggio incontro pubblico in Duomo (16.30)

Come già a settembre quando, in occasione della tre giorni di formazione del clero, una serata è stata rivolta a tutta la comunità diocesana, così il 20 novembre sacerdoti, diaconi, religiosi e laici sono invitati ad accogliere una doppia proposta, grazie alla presenza a Grosseto di don Manlio Sodi, professore ordinario emerito di Liturgia e comunicazione religiosa presso l’Università Pontificia Salesiana, curatore di un intervento, all’interno della pubblicazione “Oltre il duomo”, realizzata dalla Diocesi e curata dall’architetto Barbara Fiorini, per sistematizzare tutto il lavoro legato alla scoperta, sotto la Cattedrale, di un vano ipogeo e di un pozzo di butto e da cui poi è originata anche l’omonima mostra, in corso fino a febbraio.

Don Sodi la mattina, in Seminario, incontrerà il clero per un tempo di formazione-dialogo su “Liturgia è Bellezza – dalla settimana della bellezza all’anno liturgico: un percorso educativo sempre in atto”. L’incontro avrà inizio alle 9.30 con la preghiera dell’Ora Media e si concluderà con il pranzo. Intorno alle 15, per i sacerdoti che lo desiderano, è prevista una visita guidata alla mostra “Oltre il duomo”.

Alle 16.30 un secondo momento pubblico. In Cattedrale don Sodi offrirà una meditazione sul tema: “Dalla cattedra del Vescovo ad un luogo di salvezza e di grazia per un culto il Spirito e verità”.

All’incontro seguirà una visita guidata gratuita alla mostra. L’iniziativa è in collaborazione con il Comune e il Museo archeologico e d’arte della Maremma. Don Sodi ha un curriculum ricchissimo: ha lavorato nella Facoltà di Teologia (Università Salesiana) – di cui è stato Decano-Preside dal 1999 al 2005 – come titolare della cattedra di Liturgia, Sacramentaria e Omiletica, e dal 2011 al 2014 nella Facoltà di Lettere Cristiane e Classiche (Pontificium Institutum Altioris Latinitatis) come Preside. Dal 2015 al 2018 è stato Direttore del Dipartimento di lingue classiche e moderne della Pontificia Università Lateranense.

Scarica la locandina dell’incontro