Condividi

Il 21 dicembre presepe vivente a Roselle

Il 21 dicembre presepe vivente a Roselle

L’orario di inizio sarà quello della Messa vespertina ricostruendo una grotta all’interno della quale sarà svolta la celebrazione eucaristica

Sabato 21 dicembre alle ore 17.30 la parrocchia di Roselle offrirà l’occasione di partecipare al presepe vivente.

L’orario di inizio sarà quello della Messa vespertina perché, come san Francesco fece a Greccio nel Natale del 1223, l’intenzione è quella di celebrare Messa all’aperto, ricostruendo una grotta all’interno della quale sarà svolta la celebrazione eucaristica. I parrocchiani di Roselle proporranno una drammatizzazione di quello che fu il desiderio di san Francesco – così come narrano le fonti francescane – per organizzare l’evento di Greccio, come si fece aiutare dal Nobile Giovanni, suo amico, per allestire dove dire Messa. Il desiderio del Santo era quello di vedere con gli occhi della carne ciò che già vedeva con gli occhi del cuore: cioè come il bambino Gesù venne alla luce, al freddo, senza alcuna cosa necessaria a un neonato.

La parrocchia di Roselle cercherà di rievocare tutto questo. Finita la celebrazione il parroco don Pier Mosetti e il vice parroco don Marius Balint hanno espresso il desiderio di accogliere i fedeli nell’area retrostante la chiesa, dove saranno allestiti vari banchetti culinari e «botteghe» con antichi mestieri.

Tutte le comparse saranno in abito d’epoca. “Speriamo – dicono i volontari della Parrocchia – che anche questo segno contribuisca a poterci meglio preparare ad accogliere la nascita di Gesù”.