Condividi

San Guglielmo, convegno e celebrazioni il 9 e 10 febbraio

San Guglielmo, convegno e celebrazioni il 9 e 10 febbraio

Saranno presentati gli atti dell'assise che si tenne nel 2018 fra Grosseto e Castiglione della Pescaia

La Diocesi si appresta a celebrare la memoria di san Guglielmo di Malavalle con due momenti che si legano al pellegrinaggio dei giovani, che
la mattina del 9 febbraio partiranno da Tirli per raggiungere a piedi i ruderi dell’antico cenobio nei boschi del monte Pruno, a Malavalle, appunto.

Proprio domenica 9, alle 17, per il terzo anno consecutivo, in cattedrale,
saranno cantati i Primi Vespri solenni di san Guglielmo, in gregoriano.
Lunedì 10 febbraio, memoria liturgica del santo anacoreta e penitente, due iniziative. Alle 15, nella sala Pegaso del palazzo della Provincia (piazza Dante), a Grosseto, saranno presentati gli atti del convegno «San Guglielmo di Malavalle e i monaci guglielmiti», che si tenne il 18 e 19 maggio 2018 tra Grosseto e Castiglione della Pescaia.
All’iniziativa, promossa dalla Diocesi con l’Istituto per la valorizzazione delle abbazie storiche della Toscana, i Comuni di Castiglione della
Pescaia e San Casciano dei Bagni, il Serra International e l’Associazione archeologica maremmana, interverranno il vescovo Rodolfo, il sindaco di
Castiglione della Pescaia Giancarlo Farnetani, la presidente dell’associazione archeologica maremmana Pina Biagioli, la presidente del
Serra club Grosseto Daniela Giannini e Paolo Tiezzi Maestri per l’Istituto per la valorizzazione delle abbazie storiche della Toscana. Gli atti saranno presentati dal curatore Ettore Pellegrini e da don Roberto Nelli (ufficio
cultura della diocesi) e Enzo Mecacci, dell’Accademia senese degli Intronati. Alle 18, in cattedrale, il Vescovo presiederà la Messa nella festa liturgica di san Guglielmo.

SCARICA LE LOCANDINE