Condividi

“Riprendendo una supplica in tempo di Covid”. Intervento del Vescovo

“Riprendendo una supplica in tempo di Covid”. Intervento del Vescovo

In questi giorni le cronache locali e i social media hanno raccontato una vivace polemica relativa alla realizzazione, su un terreno privato che affaccia sulla pista ciclabile Grosseto-Marina, di una edicola mariana.

La scelta della Chiesa Grossetana di rimanere apparentemente silenziosa, non è stata volontà di indifferenza, ma desiderio profondo di cercare di non lacerare ulteriormente un tessuto – quello comunitario – che non ha bisogno di ulteriori strappi.

Per tale motivo, volendo continuare a mantenere questo stile di ascolto attento e di premuroso accompagnamento di tutti, il vescovo Rodolfo consegna alla comunità grossetana una riflessione.

***

RIPRENDENDO UNA SUPPLICA IN TEMPO DI COVID….

            Maria di Nazaret, Madonna delle Grazie, ti prego, fai da mamma a tutti!

            Ho solo questo in cuore da dirti, mentre c’è chi grida attorno a un’immagine di te… Ragioni contro ragioni, gesti contro gesti… animi divisi!

            Tu hai imparato da tuo Figlio quello che ti disse dalla Croce sulla quale dava la vita, amando tutti e tutte. Ti indicava ognuno così: Ecco tuo figlio! Ecco tua figlia!

            In silenzio, riesco a pensarti solo così, mentre c’è chi crede di volerti più bene e chi non accetta un’immagine, chi la vuole e chi ne fa una bandiera!

            Che dire a tutti?

            In silenzio, ti penso a Cana, quando una festa stava proprio mettendosi male! Appena te ne accorgesti, lo dicesti a tuo Figlio e anche ai gestori della festa: Che dessero retta a lui!…

            Guardandoti, ascoltando le tue poche parole, così piene di attenzioni al bene di tutti… accogliendo il tuo silenzio nel prenderci tutti come mamma, là sotto il patibolo ingiusto, forse impareremmo di più a lottare contro ogni malessere che ci divide, ad avere giusto rispetto di tutto (persone, idee, libertà, convinzioni, simboli…) con quella cura che una madre cerca di insegnare a tutti i figlioli, da quelli che sono attaccatissimi a lei a quelli che non la pensano nemmeno!

            In Cattedrale, davanti alla tua immagine, durante tutto il tempo forte del Covid, ogni giorno ho pregato supplicandoti di difenderci tutti dalla pandemia e da tanti altri mali che ci dividono… continuerò a farlo!

+Rodolfo