Condividi

Un fumetto per raccontare san Lorenzo

Un fumetto per raccontare san Lorenzo

Pubblicazione stampata in 7mila copie con la collaborazione del Comune. All'interno anche notizie storiche, uno spaccato sulle feste e un approfondimento sulle opere principali che narrano Lorenzo e la devozione attorno a lui in Diocesi

Una piccola, significativa novità arricchisce le Feste Laurenziane 2020: il fumetto «San Lorenzo martire» realizzato dalla Diocesi in collaborazione
col Comune, grazie all’impegno dell’editore Francesco Di Vitto di Scanno (Aquila). Il progetto era in gestazione da un anno, poi il covid- 19, in un primo momento ha bloccato tutto.

Nell’impostare le feste 2020 ci si è detti che questo piccolo lavoro editoriale poteva rappresentare un modo nuovo di raccontare la vita di Lorenzo, soprattutto ai ragazzi. E così il progetto ha subìto un’accelerata.

Ne sono state stampate 7mila copie.

Di agile lettura, la pubblicazione si divide in due parti. Nella prima trovano spazio una riflessione del vescovo Rodolfo, il saluto del sindaco di Grosseto, un ricco approfondimento sulla diffusione del culto di san Lorenzo in Italia e nel mondo e poi delle pagine tutte grossetane, con un taglio storico intorno alle origini della intitolazione della cattedrale a san Lorenzo, uno spaccato sulle feste e un approfondimento sulle opere principali che narrano Lorenzo e la devozione attorno a lui in Diocesi.

Nella seconda parte il fumetto. I testi e i disegni sono di Francesco Di Vitto, mentre la colorazione delle tavole è di Raffaella Seccia.

Copie della pubblicazione potranno essere ritirate gratuitamente nelle Parrocchie; nell’androne del palazzo vescovile; all’ufficio turistico del Comune (corso Carducci) e negli info point turistici delle frazioni; presso la Biblioteca Chelliana.