Condividi

San Francesco: Parrocchia in festa per il patrono e per l’accoglienza del nuovo Parroco. Il programma

San Francesco: Parrocchia in festa per il patrono e per l’accoglienza del nuovo Parroco. Il programma

Momenti di preghiera, musica, teatro per celebrare il Poverello d'Assisi. Dal 24 settembre la Novena. Il 26 settembre ingresso ufficiale di fr. Gabriele Maria Monnanni (ore 18.30)

“Tu, che hai tanto avvicinato il Cristo alla tua epoca, aiutaci ad avvicinare Cristo alla nostra epoca,
ai nostri difficili e critici tempi.
Aiutaci! Questi tempi attendono Cristo con grandissima ansia, benché molti uomini della nostra epoca non se ne rendano conto”.

Era il 5 novembre 1978 quando, ad Assisi, Giovanni Paolo II, da poche settimane eletto Papa, proruppe – come lui stesso disse – in questo grido. Sono trascorsi 42 anni ma questa preghiera è attualissima e validissima, come attuale resta la “meravigliosa avventura divina” (sempre per citare il Papa santo) che da Assisi è partita e ha attraversato i secoli.

Il 4 ottobre la Chiesa celebra la festa di san Francesco, patrono d’Italia, e nella nostra Diocesi è festa nelle comunità francescane, ma in modo particolare nella Parrocchia a lui intitolata. La comunità del centro storico ha approntato un ricco programma di momenti di preghiera e riflessione per prepararsi alla festa.

A partire dalla Novena al santo, che avrà inizio giovedì 24 settembre per concludersi il 2 ottobre. Ogni giorno alle 18.10 Rosario e Vespri, poi alle 19 la Messa. Sempre giovedi 24, alle 21, i frati minori proporranno la preghiera di Taizè, un’esperienza partita ormai da oltre un anno anche a Grosseto grazie all’impegno dei religiosi francescani.

Sabato 26 settembre, poi, un particolare momento di festa e di gioia: la Parrocchia, infatti, accoglierà ufficialmente il suo nuovo parroco, fr. Gabriele Maria Monnanni, sinora vicario parrocchiale. Fr. Gabriele inizierà il mandato di parroco nella Messa solenne delle 18.30, presieduta dal vescovo Rodolfo. Nel dopocena l’attore grossetano Fabio Cicaloni offrirà lo spettacolo “Racconti al tempo di Francesco” , un viaggio nell’uomo Francesco, tra aneddoti, momento più leggeri ed altri commoventi (ingresso libero e gratuito. A motivo delle disposizioni anticovid è preferibile la prenotazione del posto al numero 340 9641538 anche per whatsapp, indicando nome, cognome, numero dei posti prenotati e numero telefonico).

Domenica 27 settembre i frati propongono una sbiciclettata dalla parrocchia fino ad Alberese (partenza alle 14.30), un modo per appassionarsi sempre di più alla bellezza della natura, che Francesco ha cantato e di cui la Maremma è, grazie a Dio, davvero ricca.

Venerdi 2 ottobre spazio alla musica classica. Alle 21.15, in chiesa, l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, diretta dal maestro Giancarlo De Lorenzo, offrirà una serata dedicata a Beethoven con Evgeny Konnov al piano.

Il 3 ottobre si entrerà nel clima vero e proprio della festa. Alle 17.30 recita dei Primi Vespri solenni, cui seguirà la Messa. La sera alle 21 tutte le componenti della famiglia francescana presenti in Diocesi ricorderanno il beato transito di san Francesco. Secondo una consuetudine che va avanti ormai da diversi anni, questo momento viene celebrato, ad anni alterni in una delle due parrocchie francescane; quest’anno sarà nella chiesa di Santa Lucia.

Infine domenica 4 ottobre, festa di san Francesco patrono d’Italia, il vescovo Rodolfo presiederà la Messa solenne alle 18.30 nella chiesa intitolata al Poverello d’Assisi, alla presenza delle autorità civili e militari (Messe anche alle 7.30 e 11.30). La sera alle 21 replica dello spettacolo “Racconti al tempo di Francesco”.

SCARICA IL MANIFESTO