Condividi

Diocesi e Istituzione Le Mura lanciano “Presepi in galleria”

Diocesi e Istituzione Le Mura lanciano “Presepi in galleria”

Iniziativa in preparazione al Natale, con una esposizione nella troniera degli Arcieri. Iscrizioni entro il 10 novembre

L’Istituzione Le Mura e la Diocesi di Grosseto lanciano la proposta di una una mostra di presepi  nell’ambito di un’articolata serie di eventi culturali presso il Baluardo Fortezza delle Mura medicee di Grosseto, dal 5 al 29 dicembre.

La partecipazione alla realizzazione ed esposizione dei Presepi è aperta a tutti: privati, famiglie, associazioni, organizzazioni, gruppi, Istituzioni pubbliche, parrocchie, scuole, centri ricreativi. Iscrizioni entro il 10 novembre 2020.

Il presepe è di per sé un esplicito richiamo alla dimensione di fede del Natale e proprio per questo la Diocesi e l’Istituzione Le Mura vogliono offrire ai partecipanti un contesto di assoluto prestigio quale appunto una delle gallerie di accesso alla Fortezza recentemente restaurate.

La Troniera detta degli “Arcieri” è una location molto suggestiva e il posizionamento di presepi anche di grandi dimensioni sarà una bellissima attrattiva per tutti i visitatori che potranno apprezzare le opere esposte.

La mostra dei presepi si inserisce nell’ambito dell’iniziativa “Al Cassero … E’ Natale” che offrirà tutta una serie di altre iniziative suggestive ed importanti anche dedicate ai bambini.

Per informazioni, eventuali sopralluoghi ed iscrizioni contattare i seguenti numeri:

Istituzione Le Mura 0564/488083/084 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00; lemura@comune.grosseto.it ; info@diocesidigrosseto.it 

Lo svolgimento dell’intera manifestazione è subordinato al rispetto delle normative vigenti e all’evolversi dell’attuale emergenza sanitaria.

“In questo tempo è molto importante guardare avanti – commenta il vescovo Rodolfo – anche con iniziative che ci rallegrino e ci impegnino. Assecondo, dunque, ben volentieri l’iniziativa dell’Istituzione Le Mura, che desidera fare qualcosa in preparazione al Natale con questa mostra di presepi. E’ un’occasione per riflettere insieme e per offrire, con tutte le regole da rispettare, momenti di riflessione e di conoscenza di cose belle. Invito tutti: credenti e laici, parrocchie, realtà aggregative a partecipare per far sì che l’iniziativa abbia successo”.