Condividi

Venerdi Santo: le celebrazioni e le modalità

Venerdi Santo: le celebrazioni e le modalità

Niente processioni, la sera alle 20.30 in cattedrale Via Crucis meditata

La liturgia della croce con l’ascolto del Passio secondo Giovanni avrà il
suo modo ordinario, mentre alla preghiera universale sarà aggiunta una decima intenzione “per chi si trova in situazione di smarrimento, i malati,
i defunti”.

Naturalmente, nel momento della adorazione della croce non sarà consentito il bacio, ma sarà solo possibile una genuflessione o un inchino profondo. La sera non potranno essere effettuate processioni, nè Via
Crucis itineranti, mentre sarà possibile effettuare la Via Crucis in chiesa senza che i fedeli si muovano dal posto.

In cattedrale alle 17.30 avrà inizio la Liturgia della croce presieduta dal Vescovo, che alle 20,30 poi, guiderà la Via Crucis all’interno del Duomo non potendosi tenere la processione di Gesù morto.

GLI ORARI NELLE PARROCCHIE DELLA CITTA’

Parrocchia San Giuseppe
Venerdì Santo, 2 aprile: celebrazione della Passione del Signore, ore 17.00

Parrocchia Cottolengo
Venerdi Santo, 2 aprile: Liturgia della Croce, ore 15

Parrocchia San Francesco
Venerdi Santo, 2 aprile: Liturgia della croce ore 18.30

Parrocchia Sacro Cuore
Venerdi Santo, 2 aprile: Liturgia della croce ore 18

Parrocchia Maria Ss. Addolorata
Venerdi Santo, 2 aprile: Liturgia della croce ore 19

Parrocchia Santa Lucia
Venerdì Santo, 2 aprile: Liturgia della croce, ore 18

Parrocchia Ss. Crocifisso
Venerdì Santo, 2 aprile: Liturgia della croce, ore 18

Parrocchia Santa Famiglia
Venerdì Santo, 2 aprile: Ufficio delle letture e Lodi ore 8.30;
Liturgia della croce, ore 18

Parrocchia Madre Teresa di Calcutta
Venerdì Santo, 2 aprile: Liturgia della croce, ore 18

Cappella dell’ospedale
Venerdì Santo, 2 aprile: Liturgia della croce, ore 16,30

Si ricorda che in zona rossa occorre portare con sé l’autocertificazione e recarsi nella chiesa più vicina alla propria abitazione