Condividi

Grest e campiscuola: ecco alcune proposte e iniziative

Grest e campiscuola: ecco alcune proposte e iniziative

Arrivate le linee del Governo, le comunità si sono messe all’opera: già varie le opportunità grazie a volontari pronti a dare il meglio per un’estate d’incontro

Più che una ripartenza, come fu nel 2020 dopo due mesi di lockdown, l’estate 2021, dal punto di vista del cammino di fede dei più giovani, sarà l’estate in cui le parrocchie e le realtà associative dovranno provare a riannodare fili che, nel corso di questi ultimi travagliatissimi mesi, hanno rischiato più volte di rompersi. Rispetto allo scorso inverno, quest’anno è stato possibile dare un po’ più di continuità alle iniziative, ma fra “zone rosse”, quarantene (che ancora continuano), scuole chiuse, catechismo iniziato, poi sospeso, poi di nuovo in presenza, è stata davvero dura tenere vivo un legame. Eppure…eppure la comunità cristiana non demorde. Costretti ad attendere le linee guida del Governo per lo svolgimento delle attività estive formali ed informali con bambini e ragazzi, arrivate solo pochi giorni fa, le Parrocchie stanno cercando di recuperare per organizzarsi al meglio nel proporre Grest, campi residenziali, giornate di formazione e condivisione… Impresa complessa, ma non impossibile, come dimostra il fatto che già le prime proposte sono arrivate. A partire dai tanto attesi Grest, che molte famiglie attendono come la manna dal cielo per assicurare ai bambini un tempo che sia ben impiegato, nel segno del divertimento e della spensieratezza, ma non del “parcheggio”.

Ecco alcune proposte.

La parrocchia di Roselle sta lavorando a due, forse tre settimane di Grest dal 14 giugno al 3 luglio con orario spezzato: 8.30-12.30;18-20. Il grande problema, infatti, anche quest’anno rimane quello del cibo. Consumarlo insieme, ma soprattutto prepararlo è complicatissimo, a motivo delle disposizioni anticovid.

Grest anche all’oratorio della Parrocchia San Giuseppe Benedetto Cottolengo dal 21 giugno al 9 luglio dalle 8 alle 16.30, per bambini dalla terza elementare alla prima media, dal lunedi al venerdì. Tema scelto: “Hurrà-Giocheranno sulle sue piazze”, mutuato dall’esperienza della pastorale giovanile di Milano. Il sottotitolo è ripreso dal libro del profeta Zaccaria. Le piazze di cui parla il profeta sono quelle di Gerusalemme, sono quelle della Chiesa, e quindi della comunità e dell’oratorio, dove Dio sempre “torna a dimorare”, ogni volta che sappiamo riconoscerlo. Il Cottolengo punta anche sui campi scuola, che si terranno tutti nella stessa struttura: il centro pastorale santa Caterina di Roccalbegna. Due le proposte: 21-25 luglio per i giovanissimi (14-18 anni); 9-13 agosto per i giovani. Nel frattempo dal 4 all’8 giugno l’oratorio organizza una formazione specifica per gli animatori Grest in collaborazione coi The Bag. 

Una soluzione analoga a quella di Roselle è nella parrocchia Maria SS. Addolorata, che propone il Grest dal 14 giugno al 2 luglio, riservando la mattina (8-12.30) ai bambini delle elementari e il pomeriggio (18-20) ai ragazzi delle medie.

Anche la famiglia francescana della parrocchia Santa Lucia, dopo la positiva esperienza dello scorso anno, rilancia. Il Grest si terrà dal 5 al 16 luglio dal lunedi al venerdì (l’orario è in via di definizione). Avrà per tema “Costruire partendo da un sogno”, mentre la Gifra vivrà il suo camposcuola dal 9 al 15 agosto sulle colline toscane.

Grest anche a Scarlino-Scarlino scalo dal 14 giugno al 3 luglio.

Un’estate per i bambini anche nella comunità della parrocchia Santa Famiglia con eventi programmati, momenti in parrocchia, compiti delle vacanze e cinema sotto le stelle… . Nel dettaglio, a luglio tornerà il Grest (9-
12.30, lunedì-mercoledì-venerdì), con attività specifiche per giornata. Tutti i lunedi, ad esempio, compiti estivi, giochi di una volta e gavettoni finali!
Il 7 luglio, nell’ambito del Grest i ragazzi vivranno esperienze laboratoriali al museo archeologico e d’arte della Maremma, mentre il successivo laboratorio artistico in parrocchia. Il 21 i ragazzi si cimenteranno in cucina
preparando biscotti e pizza mentre l’ultimo mercoledi di luglio vivranno un’esperienza in Caritas. I primi due venerdì di luglio, invece, laboratorio di
breakdance, laboratorio di canti e body percussion. Gli ultimi due venerdi Giochi sportivi con gli studenti del Fossombroni. Sempre durante l’estate anche cinque serate di cinema sotto le stelle in parrocchia (il programma è da definire).

Infine alla parrocchia SS.Crocifisso, dalla collaborazione con “Pulcino ballerino”, è nato il centro estivo “Tana liberi tutti”, che andrà avanti da giugno a settembre negli spazi dell’oratorio parrocchiale per i bambini dai 6 ai 12 anni (8-13 oppure 8-16).

Per informazioni più di dettaglio, contatti e iscrizioni rivolgersi direttamente alle parrocchie.