Condividi

Cos’è il Sinodo? La relazione di mons. Bulgarelli, sottosegretario Cei

Cos’è il Sinodo? La relazione di mons. Bulgarelli, sottosegretario Cei

Discernimento, corresponsabilità, «umiltà dei preti nel capire che non tutte le cose possono dipendere da loro, soprattutto nella complessità di questo mondo», ma anche «umiltà dei laici nel capire che, sì, possono avere una lettura importante su certe cose, che però deve essere coniugata insieme a tanti altri modi di vedere e tante
altre esperienze». Essere Chiesa sinodale, più che fare il Sinodo, è questo e molto di più. Lo ha ben descritto don Valentino Bulgarelli, sottosegretario della Cei e direttore dell’ufficio catechistico nazionale, che sabato 16 ottobre a Grosseto, per guidare un momento di formazione e di riflessione sul Sinodo. Don Bulgarelli è stato ospite della parrocchia Maria SS. Addolorata, che lo ha invitato ad animare la prima delle due giornate che la parrocchia dedica alla formazione degli operatori pastorali.

Mons. Bulgarelli, 53 anni, è sacerdote dell’arcidiocesi di Bologna e dottore in Teologia biblica. È preside della Facoltà teologica dell’Emilia- Romagna.