Condividi

Al museo d’arte sacra inaugurazione dell’itinerario storico-artistico per non vedenti

23

settembre

2015

16

Al museo d’arte sacra inaugurazione dell’itinerario storico-artistico per non vedenti

Si amplia ulteriormente il percorso tattile “L’arte dell’invisibile” promosso dalla Diocesi in collaborazione con l’associazione di volontariato Madre Teresa, per permettere a persone non vedenti od ipovedenti di godere della bellezza dell’arte sacra.

Mercoledì 23 settembre, alle 16, al museo diocesano d’arte sacra, all’interno del museo archeologico e d’arte della Maremma, in piazza Baccarini, a Grosseto sarà inaugurato l’itinerario storico-artistico, curato da Olivia Bruschettini dell’ufficio diocesano Beni culturali ecclesiastici, e da Sabrina Morandi, dell’ufficio Progettazione.

L’itinerario prevede, come già nella Cattedrale di San Lorenzo, l’esposizione di riproduzioni tattili, realizzate dagli artigiani grossetani Beppe e Marco Anselmi, di tre opere pittoriche, allo scopo di avvicinare persone non vedenti o ipovedenti alla conoscenza delle arti visive bidimensionali, tradotte in linguaggio plastico, tattilmente leggibile.

All’inaugurazione interverranno il vescovo Rodolfo, il sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi con l’assessore alla cultura Giovanna Stellini, gli operatori degli uffici diocesani Beni culturali ecclesiastici e Progettazione, l’associazione Madre Teresa, l’Unione italiana ciechi. La direttrice del museo archeologico e d’arte della Maremma, Maria Grazia Celuzza, farà gli onori di casa.