Condividi

Sant’Anna, feste al Granaione e ad Arcille

26

luglio

2015

Sant’Anna, feste al Granaione e ad Arcille

Domenica 26 luglio la Chiesa ricorda i santi Gioacchino e Anna, genitori di Maria. Nell’occasione le parrocchie di Arcille e di Tirli celebrano con solennità questa festa.

La comunità di Tirli si ritrova il 25 luglio, alle 21, per la processione in onore di Sant’Anna che, partendo dalla chiesa di Sant’Andrea, si concluderà alla cappella di Sant’Anna nel Bosco, costruita nel 1971 per volontà dell’allora parroco don Igino Minucci, si trova all’interno di un bellissimo bosco di castagni, sulle rovine dell’antico eremo agostiniano. Consacrata dal vescovo di Grosseto Primo Gasbarri, fu costruita su progetto dell’ing. Premuda, in stile alpino. All’interno, in un’urna, è conservata la statua di Sant’Anna.

Domenica 26 alle 17 Messa solenne nella chiesa parrocchiale di Sant’Andrea.

La parrocchia di Arcille, invece, si ritroverà domenica 26 luglio al Granaione, dove nel 1938 fu eretta una piccola cappella intitolata a Sant’Anna, che per qualche tempo fu anche sede di una parrocchia rurale. La chiesa è in pietra e mattoni. Qui alle 20 il vescovo Rodolfo celebrerà la Messa a cui seguirà la processione nella campagna circostante.

Sul territorio diocesano è presente anche un’altra cappella, privata, dedicata a Sant’Anna: si trova nella tenuta La Pescaia a Sticciano Scalo.