Condividi

Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici

L’ufficio diocesano è stato istituito dal Vescovo Giacomo Babini il 26 novembre 1997, insieme alla commissione diocesana per l’arte sacra.

Si compone di due ambiti: l’Ufficio BB.CC.EE. propriamente detto e l’Ufficio diocesano per l’Edilizia di culto.

Compiti dell’Ufficio Beni culturali ecclesiastici:

  • coordinare ed animare il settore dei beni culturali appartenenti alla Chiesa locale relativamente alla loro valorizzazione, salvaguardia, conservazione sia in relazione al patrimonio artistico che librario.
  • provvedere ad inoltrare le pratiche relative ad interventi conservativi, di restauro e di tutela dei beni artistici ed architettonici alle Soprintendenze competenti, nel rispetto di quanto stabilito dal Codice per i beni culturali e l’Intesa relativa alla tutela dei beni culturali di interesse religioso, appartenenti ad enti e istituzioni ecclesiastiche sottoscritta il 26 gennaio 2005 tra la presidenza della Conferenza Episcopale Italiana e il Ministero per i Beni e le attività culturali. Il testo ha integrato e sostituito l’Intesa del 1996 dando attuazione, insieme all’Intesa firmata nel 2000 per gli archivi e le biblioteche ecclesiastiche, all’articolo 12 dell’Accordo di revisione del Concordato Lateranense del 1984, il quale prevede che la Repubblica Italiana e la Santa Sede concordino disposizioni per la salvaguardia, la valorizzazione e il godimento dei beni culturali di interesse religioso appartenenti ad enti o istituzioni ecclesiastiche.
  • provvedere alla messa in sicurezza degli edifici sacri indicando annualmente i luoghi su cui installare sistemi di allarme anti intrusione
  • elabora progetti di valorizzazione, di promozione e di conoscenza del patrimonio artistico e culturale della Diocesi, con iniziative che variano negli anni, rivolte a studenti, adulti, persone diversamente abili.

Presso l’Ufficio è possibile, solo su appuntamento, effettuare ricerche per tesi di laurea e tesine su argomenti relativi al territorio di competenza della Diocesi.

Museo diocesano d’arte sacra: presso il Museo archeologico e d’arte sacra della Maremma

Compiti dell’Ufficio diocesano per l’edilizia di culto:

L’Ufficio si occupa di seguire, accompagnare e coadiuvare i parroci e le comunità parrocchiali nel percorso che porta alla progettazione e realizzazione di nuove chiese, nuovi locali per il ministero pastorale e nuove case canoniche, rendendo il percorso più lineare ed efficace possibile, favorendo la collocazione dei singoli progetti all’interno di una politica diocesana, armonizzando le esigenze locali con i parametri pubblicati annualmente dalla Conferenza Episcopale Italiana, evitando perdite di tempo e sostenendo le singole comunità parrocchiali nell’affrontare un impegno così articolato e complesso.

Direttore Ufficio beni culturali ecclesiastici: Mons. Franco Cencioni

Sede Palazzo Vescovile, corso Carducci 11 – II piano (dall’ascensore)

Archivio storico Palazzo Vescovile, corso Carducci 11 – II piano (dall’ascensore)

Orari di apertura al pubblico dell’ufficio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12

Orari di apertura dell’archivio Lunedì, martedì e giovedì dalle 9.30 alle 12.00

Telefono: 0564 29044

 

Email: beniculturali@grosseto.chiesacattolica.it

Commissione diocesana arte sacra: Mons. Rodolfo, Vescovo (presidente); mons. Franco Cencioni (vice presidente); don Alfio Bambagioni; don Marco Gentile; dott.ssa Francesca Toniazzi (segretaria)

 

Direttore Ufficio per l'edilizia di culto: Mons. Desiderio Gianfelici