Condividi

San Lorenzo nella Cattedrale

Chiasso degli Zuavi 6, Grosseto (GR) • tel. 0564 20143 • email: parrocchiacattedrale.grosseto@gmail.com

San Lorenzo nella Cattedrale

Parrocchia “ab immemorabili”, chiesa sec. XIII-XV

La Cattedrale, definita da Repetti “tempio grandioso”, lega la sua storia a quella della città di Grosseto. Innocenzo II trasferì la sede vescovile da Roselle a Grosseto il 9 aprile 1138 con la Bolla “Sacrosancta Romana Ecclesia” e poco tempo dopo si pensò di dotare la città di una chiesa conveniente. Clemente III offrì i mezzi e fece ampie donazioni perché si raggiungesse lo scopo. La sua costruzione ebbe inizio nel 1294 ad opera dell’architetto senese Sozzo Rustichini. La Cattedrale sorse sulle rovine di un’antica chiesa dedicata all’Assunta. L’edificio ha un andamento classico. L’interno ha perso le sue caratteristiche originarie per le varie trasformazioni subite nel corso del ‘600. Nel 1860 l’allora vescovo Domenico Mensini tentò di riportare la Cattedrale all’antico stile. Meritano di essere ammirati, oltre alla facciata esterna, le due acquasantiere, il Fonte battesimale, le due vetrate istoriate, la cappella del Crocifisso e la tela di Matteo di Giovanni, che raffigura Maria, Madonna delle Grazie, patrona della diocesi.

Il 6 gennaio 2013 è stata inaugurata la rampa di accesso per disabili, frutto di un concorso di idee che ha posto all’avanguardia la diocesi di Grosseto sul fronte dell’abbattimento delle barriere architettoniche. A marzo 2014 è stato, inoltre, inaugurato il percorso tattile per non vedenti ed ipovedenti. Grazie ad apposite tavole tattili, infatti, si può “vedere”, toccandole, le riproduzioni della piantina della Cattedrale, del dipinto della Madonna delle Grazie, del fonte battesimale, la facciata del Duomo, il Crocifisso del Vecchietta, le vetrate con santi di Benvenuto di Giovanni. In ogni tavola tattile sono stati inseriti anche i Qr-code, codici a barre bidimensionali, nella cui memoria sono conservate una serie di informazioni sulla Cattedrale, sulla Madonna delle Grazie e su altre opere.

All’interno della Cattedrale sono disponibili anche cinque audioguide per ascoltare, in italiano ed in inglese, tutto ciò che è utile conoscere del Duomo.

Alcuni dati sulla Parrocchia

Parroco:

mons. Piero Caretti

Congregazioni Religiose:

Congregazione Figlie di San Tommaso apostolo e Piccole Ancelle del Sacro Cuore

Feste parrocchiali:

San Lorenzo - 9 e 10 agosto
Maria, Madonna delle Grazie - prima domenica di maggio

Abitanti:

350

Altre Chiese della Parrocchia:

San Pietro al Corso (XI secolo)
San Giovanni Battista della arciconfraternita di Misericordia (rettore don Claudio Piccinini)

Orari delle Messe

Periodo Invernale
(da settembre a giugno)

Feriale: 10.00 - 18.00

Prefestivo: 18.00

Festivo: 09.30 - 11.00 - 12.15 - 18.00

Il lunedì e il giovedì nella chiesa di San Pietro al Corso Messa alle 9 e solenne esposizione eucaristica fino alle 11.45.
Nei giorni feriali alle ore 17.30 il Rosario. La vigilia di ogni festività alle ore 17.00 il Rosario, alle ore 17.30 i Vespri

Periodo Estivo
(luglio e agosto)

Feriale: 10.00 - 18.00

Prefestivo: 18.00

Festivo: 09.30 - 11.00 - 18.00 - 21.15

Alle ore 17.00 il Rosario, alle ore 17.30 i Vespri