Condividi

2 febbraio, Presentazione di Gesù: giornata per la vita consacrata

2 febbraio, Presentazione di Gesù: giornata per la vita consacrata

Il 2 febbraio, festa della Presentazione di Gesù al tempio, la Chiesa rende grazie al Signore per il dono della vita consacrata.

Religiose, religiosi e quanto hanno scelto di consacrare la loro vita a Dio sono invitati a celebrare la Giornata in cattedrale, alle ore 18, con la Messa solenne presieduta dal vescovo Giovanni, egli stesso un consacrato. Dopo l’omelia, ogni famiglia religiosa rinnoverà i propri voti con il testo della Professione proprio a ciascun Ordine o Congregazione.

Attualmente in Diocesi sono presenti cinque comunità religiose femminili, per un totale di 23 suore e cinque comunità maschili per un totale di 23 religiosi, di cui 17 sono anche sacerdoti, uno è diacono transeunte e 5 sono solo professi.

Vi sono poi una laica appartenente all’Ordo Virginum e un’altra consacrata con voti privati nell’Ordine Francescano Secolare (Ofs).

I religiosi sono impegnati in vari campi di apostolato (parrocchie, cappellania ospedaliera, scuola, direzione spirituale, esorcistato), ma anche nella vita più propriamente monastica. Le religiose si dedicano all’educazione, all’assistenza ai minori in situazioni di fragilità, a servizi pastorali nelle parrocchie, alla catechesi. In Diocesi non ci sono comunità contemplative.