Condividi

Torna la Raccolta di San Lorenzo: 30 luglio e 6 agosto. Vuoi essere un volontario?

Torna la Raccolta di San Lorenzo: 30 luglio e 6 agosto. Vuoi essere un volontario?

Ecco dove si terrà l'iniziativa

Per l’ottavo anno consecutivo le celebrazioni laurenziane si connotano, accanto alle più tradizionali forme di festa per il patrono della città e della diocesi di Grosseto, anche per un gesto di carità pensato per sottolineare il grande insegnamento che ci viene dal giovane diacono Lorenzo: l’amore ai poveri.

E’ così che in due sabati – il 30 luglio e il 6 agosto – torna la “Raccolta di san Lorenzo” in generi alimentari a lunga conservazione, per rispondere ai sempre più crescenti bisogni di persone in stato di povertà o di disagio economico. La “Raccolta” è finalizzata a sostenere il quotidiano servizio della Bottega della solidarietà, il servizio di Caritas diocesana, attivo in via Pisa, dove circa 200 famiglie del territorio che versano in condizioni di bisogno, possono andare a fare la spesa ritirando ciò di cui hanno bisogno, ma esercitando il diritto alla scelta.

“E’ un servizio importantissimo – dice Loredana Sauna, responsabile della Bottega Caritas – perchè non risponde solo a dei bisogni materiali, ma anche ad un diritto che è di tutti: quello alla dignità. La Bottega nasce per affiancare il servizio dei pacchi viveri, che continuiamo ad erogare attraverso i centri di ascolto delle parrocchie. Qui facciamo un pezzetto di strada in più, consentendo a chi viene di poter scegliere ciò di cui ha bisogno la propria famiglia, come ognuno di noi fa quando si reca a fare la spesa, e aiutando le famiglie anche ad acquisire uno stile nuovo nell’uso e riuso dei prodotti alimentari. La Bottegaq – prosegue Loredana Sauna – va avanti grazie agli acquisti che come diocesi facciamo, ma anche grazie agli aiuti che ci arrivano dal Banco alimentare e dalle donazioni di aziende del territorio o di privati cittadini. Per questo la Raccolta di san Lorenzo è sempre un momento importante, perchè ci permette di rimpinguare il magazzino, ma anche di creare sempre più coscienza nell’opinione pubblica. Grazie, dunque, fin da adesso a coloro che risponderanno al nostro appello”.

Come nelle edizioni precedenti al covid, la Raccolta di san Lorenzo si terrà sabato 30 luglio nei punti Coop di via Emilia, via Inghilterra e Maremà a Grosseto. Il sabato successivo, 6 agosto, la Raccolta sarà nei supermercati Conad di Grosseto (Aurelia Antica, via Clodia, via Senegal e via Scansanese). Volontari di tutte le età, facilmente identificabili dalla pettorina verde col logo Caritas, proporranno a chi va a fare la spesa di acquistare anche qualche prodotto da donare alla Bottega della solidarietà. Chi vorrà aderire potrà lasciare la propria donazione ad altri volontari all’uscita dei supermercati. Una squadra con furgone farà la spola, durante le due giornate, nei vari punti vendita a ritirare gli scatolini riempiti, per poi stoccarli nella Bottega di via Pisa.

“Ho trovato questo bel gesto arrivando come vescovo a Grosseto e incoraggio i volontari Caritas a proseguire su questa strada, ringraziandoli di cuore per il tempo che dedicano anche a questo servizio di testimonianza, nel nome del diacono Lorenzo, che nella Chiesa di Roma aveva proprio la responsabilità di gestire i beni in favore dei poveri. E’ un monito a fare sempre di più e soprattutto sempre meglio, perchè come ci ricorda Gesù, i poveri li avremo sempre con noi. Non spetta a noi risolvere i problemi del mondo; spetta a noi, però, offrire una testimonianza di cura e premura verso ogni povero. Grazie, allora, e grazie ai supermercati che ci permettono di rinnovare questa iniziativa e, fin d’ora, a tutti coloro che doneranno”.

La Raccolta durerà l’intera giornata dei due sabati.

Se vi fossero persone interessate ad offrire la loro disponibilità come volontari possono inviare una email a emporio@caritasgrosseto.org.