Condividi

A Castiglione Galantino e Vaccari in dialogo sulla pace. Tre giornate di iniziative verso l’Assunta. Il 14 la processione in mare

A Castiglione Galantino e Vaccari in dialogo sulla pace. Tre giornate di iniziative verso l’Assunta. Il 14 la processione in mare

“Le vie della Bellezza…artigiani di pace” sarà il tema attorno al quale si confronteranno, venerdì 12 agosto alle ore 21.30 a Castiglione della Pescaia, mons. Nunzio Galantino, presidente dell’Amministrazione del patrimonio della Santa Sede, e Franco Vaccari, fondatore e presidente di “Rondine-Cittadella della pace”.

A moderare l’incontro sarà Cristiana Caricato, giornalista di Tv2000. L’incontro si terrà nel prato della chiesa di Santa Maria Goretti, in via Manzoni.

L’iniziativa, promossa dalla parrocchia della cittadina costiera, è la prima delle tre proposte che prepareranno la festa dell’Assunta, che a Castiglione della Pescaia intreccia la fede col folklore e la tradizione del Palio marinaro.

“Credo che queste tradizioni non possiamo, come Chiesa, guardarle da lontano – dice il parroco, don Paolo Gentili Dobbiamo starci dentro. Per questo, come altri miei predecessori, ho sentito il dovere oltre che il piacere di condividere col Comitato Palio le fasi preparatorie, perchè la dimensione di fede è dentro queste dinamiche”.

Sabato 13 agosto, invece, l’area della chiesa di Santa Maria Goretti ospiterà la Serata di Nomadelfia, fatta, sì, di danze che i giovani della comunità fondata da don Zeno, portano in giro per l’Italia, ma abbianata sempre ad un messaggio di fraternità e di Vangelo. Infine domenica 14 agosto si entrerà nel vivo delle celebrazioni. Alle 19 il vescovo Giovanni presiederà la Messa vigiliare dell’Assunta, alla presenza della autorità civili e militari, per poi benedire il palio e gli equipaggi dei cinque rioni. Alle 20.30, dalla chiesa di Santa Maria Goretti partirà la caratteristica processione in onore di Maria, coi labari dei rioni, i vogatori ciascuno col suo reme e la statua della Vergine Assunta portata su una imbarcazione illuminata. Quest’anno cambia un po’ l‘itinerario. La processione, infatti, attraverserà Via Manzoni, via San Benedetto Po, passerà la Portaccia, quindi via della libertà, ma non passerà lungo il corso. Girerà infatti verso via della fonte, poi piazza Garibaldi, via Colombo, piazza Orsini, via Roma e arrivo al porto canale, da dove proseguirà in mare. Una volta a largo sarà gettata una corona d’alloro in ricordo di tutte le vittime del mare e sarà recitata la preghiera del marinaio. I fedeli potranno salire gratuitamente sulle motonavi Costa Adriatica e Adriatic Princess 2.

Il 15 agosto Messe come da orario festivo.