Condividi

“4 Concerti d’autunno 2015”, ultimo appuntamento in Cattedrale

30

ottobre

2015

19

Venerdì 30 ottobre ultimo appuntamento con la rassegna “4 Concerti d’autunno 2015” promossa dal Rotary club di Grosseto.

Alle 19 nella Cattedrale di San Lorenzo si esibiranno il baritono Roberto Nencini, il soprano Antonietta Messore accompagnati all’organo da Luca Purchiaroni.

Saranno eseguiti: “Fantasia in Re maggiore per organo” di Telemann; “Ideale” (baritono) di Tosti; “Salve Maria” (soprano) di Mercadante; “Elegie” (baritono) di Massenet; “Ave Maria” (soprano” di Cimmaruta; “Fanta su corale BWV 651 per organo” di Bach; dal “Simon Boccanegra” di Verdi sarà proposto “Il lacerato spirito” (baritono); dall’intermezzo de “La Cavalleria rusticana” di Mascagni sarà offerta la “Ave Maria” (soprano); la “Ave Maria” di Gounod (baritono); l’ “Ave Verum” di Mozart (soprano) e, per concludere, la “Toccata della Quinta sinfonia per organo” di Widor.

Il profilo degli artisti

Roberto Nencini è un cantante lirico professionista, attualmente impegnato nell’insegnamento delle discipline musicali di canto e arte scenica. Nella sua carriera internazionale 30 opere liriche debuttate, 10 Oratori e Messe, 120 concerti e recital, un grande musical, 4 incisioni discografiche, 8 concorsi lirici internazionali vinti, oltre 500 spettacoli nel mondo. Ha lavorato in film, spot e telefilm

Antonietta Messore, soprano, diplomata col massimo dei voti al Conservatorio “S.Pietro a Majella” di Napoli, ha iniziato la sua intensa attività concertistica già all’interno del Conservatorio interpretando autori barocchi, classici, romantici e moderni.  Vincitrice di due borse di studio, semifinalista, diciannovenne, al concorso “Luciano Pavarotti International voice competition”, è stata tra i vincitori del I concorso nazionale di musica “Città di Bacoli”. Voce solista del gruppo vocale/strumentale “Nouveau Ensemble”, interpreta autori del ‘900 con particolare attenzione al primo novecento e all’operetta. Si è esibita in numerose rassegne e per diverse associazioni. Ha debuttato nel ruolo di Giannetta nell’opera “L’elisir d’amore”  e in altre opere. Ultimamente ha vinto il primo premio al Festival internazionale della romanza da salotto Città di Conegliano Veneto.

Luca Purchiaroni, organista, clavicembalista, diplomato con lode al Conservatorio “S. Cecilia” di Roma, svolge attività concertistica dal 1986. Già organista delle udienze generali di Papa Giovanni Paolo II e della chiesa di S. Ignazio di Loyola a Roma, dal 2012 è professore di organo nel liceo musicale “Farnesina” di Roma. Nel 2005 ha vinto il secondo premio del concorso nazionale d’organo “Città di Viterbo” e ha inaugurato il nuovo organo Casavant della chiesa di St. Charles Borromeo a Toronto. E’ creatore e direttore artyistico del festival “Organa Nostra”, che valorizza l’antico patrimonio organario della provincia di Viterbo.