Condividi

94^ Giornata dell’Università Cattolica

15

aprile

2018

Tre laureati e sette matricole. È una parte della pattuglia maremmana di studenti che frequentano o sono appena usciti con l’agognato diploma di laurea dall’Università Cattolica del Sacro Cuore. A loro si aggiungono gli studenti che stanno completando il loro percorso di studi.

Domenica 15 aprile si celebra la Giornata nazionale dell’Università Cattolica che nel contesto di un sistema universitario attraversato da non poche difficoltà, continua ad essere scelta da migliaia di giovani e vede anche per quest’anno un cospicuo aumento delle immatricolazioni. Tema della Giornata 2018 è “Eredi e innovatori. I giovani protagonisti della storia”. La Giornata s’inserisce nel cammino preparatorio al Sinodo dei giovani e in quanto il Papa ha detto a Bologna, il 1 ottobre, in occasione del suo discorso al mondo universitario: “Ecco il vostro grande compito: rispondere ai ritornelli paralizzanti del consumismo culturale, con scelte dinamiche e forti, con la ricerca, la conoscenza e la condivisione”.

Fondata a Milano nel 1921 da p. Agostino Gemelli, con un gruppo di intellettuali cattolici (Ludovico Necchi, Francesco Olgiati, Armida Barelli ed Ernesto Lombardo), l’Università Cattolica del Sacro Cuore è il più importante Ateneo cattolico d’Europa e, a fronte di una crescente apertura internazionale, è anche l’unica Università italiana che può vantare una dimensione nazionale con i suoi cinque Campus: Milano, Piacenza, Cremona, Brescia e Roma, dove è presente anche il Policlinico Universitario Gemelli.