Condividi

Il Consiglio Presbiterale

Il Consiglio Presbiterale

“In ogni diocesi si costituisca il consiglio presbiterale, cioè un gruppo di sacerdoti che, rappresentando il presbiterio, sia come il senato del Vescovo; spetta al consiglio presbiterale coadiuvare il Vescovo nel governo della diocesi, a norma del diritto, affinché venga promosso nel modo più efficace il bene pastorale della porzione di popolo di Dio a lui affidata” (Codice di diritto canonico, can. 495 §1)

“Per quanto riguarda la designazione dei membri del consiglio presbiterale: circa la metà venga liberamente eletta dagli stessi sacerdoti a norma dei canoni seguenti e degli statuti; alcuni sacerdoti, ia norma degli statuti, devono essere membri di diritto, tali cioè che appartengano al consiglio per l’ufficio loro affidato; il Vescovo diocesano ha piena facoltà di nominarne alcuni liberamente” (CdC, can. 497)

Il consiglio presbiterale diocesano (quinquennio 2022-2027):

  • di diritto: Don Paolo Gentili (vicario generale della diocesi), don Gian Paolo Marchetti (rettore del Seminario); don Alfio Bambagioni (vicario in oeconomicis)
  • eletti e nominati: don Marco Gentile (segretario); don Roberto Nelli; don Pier Mosetti; don Ivano Rossi; don Desiderio Gianfelici; don Enzo Capitani; don Marjan Gjini (vicario zona urbana); don Ermille Berselli (vicario zona collinare-costiera); don Claudio Piccinini (vicario zona Ombrone-Bruna); don Francisco Iniguez Padilla; don Anselmo Taborda; p. Gabriele Maria Monnanni; Ofm; don Santino Maisano S.d.C.