Condividi

Qualunque sia lo stato del nostro animo e la condizione attuale della propria esistenza, davanti a quel Bambino che nasce e che, nella fede, è Cristo Signore, desidero con tutto il cuore aiutarvi a riaccendere in voi la gioia dell’annuncio dato dagli angeli ai pastori in quella notte di oltre duemila anni fa: “Oggi è nato per voi un salvatore, che è Cristo Signore” (Lc 2,11)